QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il disegno del feto nero si diffonde viralmente. “Dobbiamo preparare ulteriormente i materiali didattici che gli studenti possano mettere in pratica” | in forma e in salute

Un’illustrazione medica di un feto nero in un grembo materno ha causato una raffica di reazioni positive da parte dell’artista e studente nigeriano Chidebeir Ibe. L’illustrazione è diventata virale sui social media, perché questa è la prima volta che molte persone vedono un disegno medico raffigurante persone di colore. Due esperti spiegano la diversità dell’imaging medico nel nostro Paese.




Apri un qualsiasi libro di biologia e vedrai spesso illustrazioni di corpi bianchi. Un feto bianco in un utero bianco, un bambino bianco con la varicella, una donna bianca che allatta. Quella foto è unilaterale. Ecco perché le illustrazioni mediche della studentessa nigeriana Chidiebere Ibe sono molto simili all’occhio.

proprio tono della pelle

Così facendo, Ibe vuole dimostrare l’importanza della diversità nel mondo della medicina e dei materiali didattici. “La mancanza di diversità a volte ha conseguenze importanti per gli studenti di medicina e per i loro futuri pazienti”, afferma. Molti disturbi e sintomi hanno un aspetto diverso se il colore della pelle del paziente è diverso. Per questo motivo devono essere rappresentate anche altre carnagioni”.


Citazione

Attraverso le mie illustrazioni, voglio rappresentare le persone di colore nel mondo della medicina e ispirarle ad entrare in campo.

Chediper Ebi

Ibe continua: “Ricerche recenti hanno dimostrato che le persone di colore sono più attratte dalle illustrazioni che includono il tono della loro pelle”. Attraverso le illustrazioni, voglio rappresentare le persone di colore nel mondo della medicina, ispirandole a esplorare il campo. Accedere.”

(Leggi di più sotto l’immagine).

Chediper eby. ©ebereillustrate

anatomia di Gray

“C’è ancora una forte predominanza di modelli bianchi nell’anatomia e nell’educazione”, conferma il professor Paul Herigers, preside della facoltà di medicina dell’Università di Lovanio e professore di anatomia. Storicamente, questo si collega all’origine dell’anatomia in Europa, basti pensare al medico del XVI secolo Vesalio, uno dei fondatori dell’anatomia, che visse nell’attuale Belgio. All’epoca era una scienza basata principalmente sui corpi bianchi”.

Il professor Heygers sa anche che quei tempi sono ormai lontani. “È molto positivo che ci sia più varietà nell’imaging medico. I disegni di Chidiebere Ibe non sono certamente i primi a farlo. Nelle nuove edizioni dei libri di testo di anatomia, compresi quelli usati da noi e da molte altre università in tutto il mondo (Grey’s Anatomy per studenti in rosso), L’attenzione è rivolta alle diverse tonalità della pelle ed etnia. Ad esempio, nella prima pagina, una donna bianca e un uomo di colore sono fianco a fianco, anche se i disegni di bianchi costituiscono ancora la maggioranza».


Citazione

Dobbiamo addestrare i nostri futuri medici a riconoscere e diagnosticare rapidamente le malattie, e in questo è essenziale una corretta diagnostica per immagini.

Professor Paul Hergers

Fare esercizio

Eppure stanno cercando di fare di più all’università. “Probabilmente hai sentito parlare di tavoli di anatomia virtuale, dove puoi ‘scorrere’ e sezionare un corpo virtuale. Usiamo corpi di tipo asiatico. È importante riflettere il più possibile la società e progettare materiali educativi per gli studenti in base a ciò che incontreranno più tardi nella pratica”, afferma l’esperto.

(Leggi di più sotto l’immagine).


Infine, il professore sottolinea anche l’importanza dell’agire per la medicina stessa, come ha già sottolineato Chidiebere Ibe. “Le condizioni della pelle, ad esempio, hanno un aspetto diverso con i diversi tipi di pelle. Ad esempio, è più probabile che l’infezione venga individuata sulla pelle pallida perché il rossore è spesso associato ad essa. È più difficile sulla pelle più scura. Dobbiamo formare i nostri potenziali medici per riconoscere Le malattie vengono diagnosticate rapidamente in modo che le persone possano essere aiutate meglio e l’imaging corretto è una parte essenziale di ciò”.

Erica Tankamm, studentessa del terzo anno di medicina presso l’Università di Gent e membro di Afromedica, un’organizzazione studentesca che vuole aprire il dibattito sulla diversità e la discriminazione nell’assistenza sanitaria, è d’accordo. “I materiali didattici medici sono molto europei”, afferma Tankam. “Anche il gruppo di studenti che normalmente trovi nei corsi di medicina non è così diversificato. Ho un background immigrato e sono l’eccezione piuttosto che la regola. “

(Leggi di più sotto l’immagine).

Erica Tankamm, studentessa del terzo anno di medicina all'Università di Gent e membro di Afromedica.

Erica Tankamm, studentessa del terzo anno di medicina all’Università di Gent e membro di Afromedica. © Erica Tankam

barriera linguistica

“Questo è mentre la nostra società diventa più diversificata”, continua. “Secondo me, i corsi medici e paramedici sono in ritardo. Sia con l’imaging che usano sia con gli esami di ammissione, a cui le persone con background culturali diversi non hanno necessariamente accesso. Tuttavia, abbiamo visto e sentito abbastanza che la diversità nell’assistenza sanitaria è importante per poter fare le diagnosi corrette, ad esempio, in particolare quando ci sono barriere culturali o linguistiche in pazienti con origini immigrate”.

Tankam non chiamerebbe davvero razzismo medico la mancanza di immagini diverse. “Le persone non lo fanno apposta o consapevolmente.” Quindi preferisci concentrarti sulle soluzioni. “Dobbiamo lavorare con organizzazioni che stanno davvero lavorando su questa diversità e, naturalmente, dobbiamo anche lavorare con l’istruzione. La stessa Afromedica è in trattative con le scuole di medicina (para) per vedere dove le cose possono cambiare. Naturalmente, tale cambiamento strutturale richiede tempo, ma in questo modo contribuiamo al risparmio.Assistenza all-inclusive.


Leggi anche

Adidas lancia le scarpe da corsa da donna. Le sneakers sono odiate dalle donne? (Gratuito)

Grazie all’eroe sordo della Marvel, il linguaggio dei segni sta diventando più grande. Interprete per non udenti Caroline offre un corso accelerato in un video utile (Plus)

READ  I sottotitoli hanno rovinato la serie di successo di Netflix "Squid Game": "Se non parli coreano, hai visto un'altra serie"