QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Dow è in rosso da otto settimane consecutive, quasi 100 anni fa | investimento e investimento

Alla Borsa di New York, l’indice Star Dow Jones sta attraversando una serie di perdite senza precedenti. L’indice ha chiuso in perdita per l’ottava settimana consecutiva venerdì. L’ultima volta che l’indice principale ha chiuso con una perdita per un periodo così lungo è stato quasi cento anni fa. Gli investitori sembrano particolarmente preoccupati per l’aumento dell’inflazione.

Il Dow ha chiuso in rialzo marginale a 3.1261,90 punti venerdì dopo una sessione altamente volatile. Per tutta la settimana, l’indice ha perso il 4%.

L’indice S&P 500 a base ampia ha chiuso venerdì piatto a 3.901,36 punti, mentre il Nasdaq Technology Index è sceso dello 0,3% a 11.354,62 punti. È stata la settima settimana consecutiva di perdite per questi indicatori.

Deere ha perso il 14 percento. Il produttore di macchine agricole ha riportato un volume delle vendite inferiore lo scorso trimestre rispetto a quanto previsto dagli analisti. Ciò era dovuto ai problemi della catena di approvvigionamento e all’inflazione elevata. Quest’ultimo sta mettendo sotto pressione, tra l’altro, gli investimenti degli imprenditori agricoli.

Il produttore di aeromobili Boeing è sceso del 5% nonostante il successo del lancio dell’astronave Starliner. Il veicolo spaziale senza equipaggio è in viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale dopo mesi di ritardi.

Ford ha perso il 2,7% del suo valore di mercato. Il settimanale tedesco Wirtschaftswoche scrive che presto in Germania potrebbe essere applicato un divieto alle vendite di gruppo. Il produttore statunitense utilizzerà i chip nelle auto per le quali non paga il canone. Quindi i titolari del brevetto sono andati in tribunale. Ora è stato stabilito che ci sarà un divieto di vendita, a meno che la società non organizzi le licenze a breve termine. Ford può ancora impugnare la sentenza.

READ  Bel20 dovrebbe iniziare molto più in basso

ritracciamento dell’indicatore Bel20

Venerdì la Borsa di Bruxelles ha rotto il trend negativo. L’indice Bel20 è balzato dello 0,78% a 3.923,17 punti. Anche l’AEX olandese ha chiuso la settimana di negoziazione con una nota positiva dopo le recenti pressioni sui prezzi.