QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il figlio del magnate del parco divertimenti ha rubato Peter Gillis

© Karel Hemerijckx

Mark Gillis, figlio del magnate dei parchi a tema Peter Gillis, è stato derubato nella sua casa nel parco vacanze Prinsenmeier a Umel durante la notte da sabato a domenica. È stato preso a calci e pugni. Gli aggressori hanno saccheggiato la sua casa e se ne sono andati con una quantità sconosciuta di saccheggi.

tgFonte: Omroepbrabant.nl

Padre Peter Gillies è il proprietario del gruppo Oostappen, che possiede anche il parco vacanze a Ommel. Conferma il furto, ma non dice se suo figlio sia stato la vittima o se sia stato ferito.

Diversi residenti di case vacanza a Umel hanno confermato a Eindhovens Dagblad che i ladri stavano cercando Mark.

Secondo la polizia, la vittima è tornata a casa intorno alle 3:15 ed è stata accolta da tre uomini che l’hanno picchiata e trattenuta in casa sua per un po’. Tutto è stato perquisito ma non si è saputo nulla del bottino.

Leggi anche. Peter Gillies ha una nuova casa nel Limburgo, che è un vero castello

Quando i colpevoli se ne sono andati, Gillis è stato in grado di chiamare lui stesso la polizia, come sa Brabants Dagblad.

Peter Gillis, alias “Family Gillis: Mass is cash” su VTM2, è apparso sui media diverse volte nelle ultime settimane. Si dice che alcuni alloggi nei suoi giardini delle vacanze siano stati massacrati. Questa settimana ha parcheggiato la sua Rolls-Royce davanti al suo castello e ha annunciato che voleva diventare un barone.

Non è chiaro se l’esibizione della sua fortuna abbia ispirato persone con cattive intenzioni ad attaccare suo figlio.

Leggi anche. Il capo del parco vacanze Peter Gillies è sulla lista dei morti: “Non ho idea di chi voglia uccidermi”

READ  La nave di salvataggio Ocean Viking raccoglie 21 migranti nel Mediterraneo | all'estero