QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il fornitore di display Apple potrebbe perdere la domanda di iPhone 14 dopo essere stato sorpreso a tagliare gli angoli

Il produttore cinese di schermi Beijing Oriental Electronics (BOE) potrebbe perdere 30 milioni di ordini di visualizzazione per il prossimo iPhone 14 dopo aver modificato il design dello schermo dell’iPhone 13 per aumentare il tasso di restituzione o produrre prodotti non difettosi, secondo un rapporto di Elettricità (Attraverso 9to5Mac

Apple ha incaricato la Banca d’Inghilterra La realizzazione di schermi per iPhone 13 lo scorso ottobre ha posto fine a un accordo di breve durata all’inizio di questo mese, quando Apple avrebbe visto angoli BOE sui suoi schermi. Fonti vicine alla situazione hanno detto: Elettricità BOE avrebbe cambiato la larghezza del circuito dei transistor a film sottile dell’iPhone 13 all’insaputa di Apple. (Pensano davvero che Apple non se ne accorgerà nemmeno?).

Tuttavia, questa decisione potrebbe continuare a perseguitare la Banca d’Inghilterra poiché Apple potrebbe privare l’azienda del compito di realizzare un display OLED anche per l’iPhone 14. per me Elettricitàla Banca d’Inghilterra ha inviato un dirigente alla sede di Cupertino di Apple per spiegare l’incidente, dicendo di non aver ricevuto un ordine per mostrare l’iPhone 14. Apple dovrebbe annunciare iPhone 14 Ad un evento questo autunno, ma Elettricità Dice che la produzione sullo schermo potrebbe iniziare il mese prossimo.

Invece della Banca d’Inghilterra, Elettricità Apple prevede di dividere la sua domanda su 30 milioni di schermi tra LG Display e Samsung Display, i due principali fornitori di display. È probabile che Samsung produca uno schermo da 6,1 e 6,7 pollici per il prossimo iPhone 14 Pro, mentre LG offrirà uno schermo da 6,7 ​​pollici per iPhone 14 Pro Max.

READ  L'editore di giochi Take-Two sfida il gioco cooperativo It Takes Two marchio dell'app - Giochi - Notizie

per me Voci sul MacBOE era precedentemente offerto solo per iPhone ricondizionati. Apple in seguito ha assunto l’azienda Fornire schermi OLED per il nuovo iPhone 12 nel 2020, ma il primo lotto di pannelli ha fallito i rigorosi test di controllo qualità di Apple. Dall’inizio da quest’anno, Anche la produzione della Banca d’Inghilterra è stata colpita A causa della carenza del chip del driver del display.