QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il gelido avvertimento che ha sconvolto la vita della star di Harry Potter

Tom Felton. © Anna M. Wiggins/Avalon

Tom Felton, l’attore che interpreta Draco Malfoy nei film di Harry Potter, ha scritto molto candidamente nelle sue memorie di un momento difficile della sua vita. E del gelido avvertimento che gli ha fatto decidere di cambiare vita.

Oltre la bacchetta: la magia e il caos di crescere un mago È il titolo del libro di memorie appena pubblicato dal 35enne Tom Felton. E in esso, l’attore britannico, noto per aver interpretato Draco Malfoy nei film di Harry Potter, è straordinariamente schietto sulla sua turbolenta relazione con l’alcol.

Ad esempio, racconta la storia di quando è scappato da una costosa struttura di riabilitazione a Malibu, meno di 24 ore dopo il check-in. Felton ha scritto di essere solo sulla spiaggia. Improvvisamente tutta la frustrazione è venuta fuori. Ero sveglio per la prima volta da molto tempo e all’improvviso ho vissuto un momento travolgente di chiarezza e rabbia. Ho cominciato a gridare a Dio, al cielo, a tutti ea nessuno. Pieno di rabbia per quello che mi è successo, nella situazione in cui mi trovavo. Ho urlato fino a non poter più urlare”.

(Leggi di più sotto la foto)

Tom Felton ha interpretato Draco Malfoy nei film di Harry Potter. © Gruppo Christofel

Scrivendo quella notte, tre persone l’hanno sollevato. L’impiegato del benzinaio che gli ha dato acqua e 20 dollari, l’autista di Uber che lo ha portato a Hollywood, il cameriere che gli ha dato una spalla su cui appoggiarsi e un posto dove dormire.

intervento

Meno di 24 ore fa, Felton ha affrontato il suo entourage sul suo bere e su come le cose gli sono davvero sfuggite di mano. Il suo manager e la sua ragazza, tra gli altri, hanno letto una lettera, ma sono state le parole del suo avvocato a colpirlo di più. “L’ho visto raramente, ma mi ha parlato onestamente. Non ti conosco beneEgli ha detto, Ma sembri un brav’uomo. Voglio dirvi che questo è il diciassettesimo intervento a cui sono stato nella mia vita. Undici di loro ora sono morti. Non essere dodicesimo.

La lussuosa presenza a Hollywood ha aiutato Felton a deragliare, come descrive nel libro. Non aveva quasi alcol, ma poi ha iniziato a bere molto. Solo dopo diversi tentativi per liberarsi della sua dipendenza ha detto di aver riportato la sua vita sulla strada giusta. Felton ha scritto che l’avvertimento dell’avvocato è stato lo stimolo principale per cambiare il corso della sua vita.

READ  Duncan Lawrence nega: "No, l'Eurovision non è andata persa per paura di fallire". Musica