QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Geranium di Copenaghen selezionato come miglior ristorante del mondo, The Jane e Hof van Cleve ai posti 23 e 27 | mangiare

Il ristorante danese Geranium dello chef Rasmus Rofoed è stato votato il miglior ristorante del mondo stasera. Alla presentazione dei World’s 50 Best Restaurant Awards 2021 a Londra, le classifiche dei migliori ristoranti del mondo sono state annunciate dal vivo. Nel suo paese, Peter Goossens van Hof van Cleve è riuscito a scalare 9 posizioni per prendere il 27. Nick Brill è salito nella top 50 con The Jane per la prima volta, finendo immediatamente al 23°.

Nel 2019, il geranio era ancora al quinto posto, con lo chef in grado di salire al secondo posto nel 2021. Ciò ha assicurato che non uno, ma due ristoranti danesi di Copenaghen fossero tra i primi tre, con il ristorante Noma di Rene Redzepi al primo posto in di fila, per la quinta volta consecutiva. Geranium sta ora scalando quel primo punto per la prima volta.

L’elenco dei “50 migliori ristoranti del mondo 2022” è stato compilato da più di mille esperti culinari e persone anonime provenienti da tutto il mondo. Ciò include noti scrittori di cibo, revisori, ristoratori ed esperti del settore. Londra è la città ospitante quest’anno, con la festa che si è svolta ad Anversa l’anno scorso.

I 3 migliori ristoranti del mondo per il 2022

1. Geranio, Copenaghen, Danimarca

3. Desfrotar, Barcellona, ​​Spagna

Ristoranti belgi

23. The Jane – Anversa, Belgio

27- Hof Van Cleef – Kruishutem – Belgio

Rofoed lui è con lui geranio Il successore di René Redzepi e Noma. Quest’ultimo non solo ha vinto l’edizione 2021, ma ha già vinto questo premio nel 2010, 2011, 2012 e 2014. L’anno scorso è stato emozionante lasciare i due ristoranti danesi dopo che sono stati annunciati Asador Etxebarric come terzo. Quest’anno, Musk prende ufficialmente il sopravvento, mentre asador passare a metti 6.

READ  Il massimo consigliere di Putin si dimette, sconvolto per l'invasione, fugge dal paese | Notizie Instagram VTM

Victor Arguinzonez di Assador Etxebar © Mariano Herrera

La possibilità che Rasmus Rofoed riesca a scrivere quanti più titoli possibile in questa lista è piccola, perché oggi vige una nuova regola del concorso secondo la quale il vincitore finale potrebbe non partecipare alle edizioni successive. Questo è stato possibile lo scorso anno, perché Redzepi ha cambiato il concept del suo ristorante. I precedenti vincitori delle cerimonie continueranno ad essere inclusi nel prossimo spettacolo di premiazione sotto forma di un evento “Hall of Fame”.

Nonostante Rofoed sia succeduto a Redzepi come chef del miglior ristorante del mondo, nel 2016 è stato lui Il primo chef danese Tre stelle nella guida Michelin. Questo lo ha reso uno dei primi chef scandinavi a tre stelle, insieme allo chef Espen Holmboe Pang Van promemoria a Oslo. Nello stesso anno ha anche ricevuto una terza stella. Nel frattempo, Rofoed ha mantenuto le sue tre stelle per sette anni consecutivi, mentre Noma ha ottenuto solo una terza stella l’anno scorso.

Talento belga tra i primi 50

Il Belgio ha anche cappe da cucina che riescono a entrare nella top 50. Cliff Court (***) Da Peter Goossens Non solo è stato uno dei pochi ristoranti a tre stelle in Belgio dal 2005, è stato anche tra i primi 50 o i primi 100 dei 50 migliori ristoranti del mondo dal 2006. L’anno scorso è salito di 7 posizioni a 36, ​​e ha salì Generale ad altri 9 gradi posto 27.

Nick Brill Immergiti per la prima volta con Gene (**) Tra i primi 50 dopo essere stati tra i primi 100 per diversi anni. Prendi subito Jane posto 23 in. Questo locale è un bel omaggio allo chef che ha rilevato interamente The Jane dall’anno scorso, dopo che il co-fondatore e proprietario Sergio Herman ha deciso di concentrarsi interamente sul Gruppo Sergio Hermann.

Il 5 luglio l’a I primi 100 Già annunciato, è venuto qui Geert de Mangler Da Duca Giovanni (**) Dentro, in un bellissimo 93° posto. “Dopo molti mesi di duro lavoro, siamo onorati di essere qui subito”, ha detto il team.

L’elenco completo dei 50 migliori ristoranti del mondo per il 2022

6 – Asador Etxebarri (Atxondo, Spagna)

7. A casa do porco (San Paolo)

8. Lido 84 (Gardone Riviera)

9 – Quintinel (Città del Messico)

13 – Sterick (Vienna, Austria)

14 – Don Julio (Buenos Aires, Argentina)

15. Riel (Castello di Sangro)

16 – Elcano (Gitaria, Spagna)

17- Knobelhart e Schmuzic (Berlino)

18- Il chimico (Copenaghen)

21 – Mogaritz (San Sebastián)

24 – Il Presidente (Hong Kong)

27 – Hoff Van Cleef (Kruishouteom)

29 – Sant’Uberto (San Cassiano)

34 – Hessa Franco (Coparide)

35 – The Clove Club (Londra).

38 – Gordner (Copenaghen)

40- Palazzo Schauenstein (Fürstenau)

42 – Quique Dacosta (Alicante)

44- Lou Bernardin (New York, USA)

47- Utic (Rio de Janeiro)

50 – Un filo (Healdsburg).

Quando hai la possibilità di diventare il miglior ristorante del mondo?

Il requisito più importante, che era una questione spinosa, nelle 50 migliori elezioni del mondo è che ogni elettore deve aver visitato ogni ristorante al vertice almeno una volta negli ultimi 18 mesi. Lavoro anche all’estero. Il revisore Willem Asaert ha dichiarato l’anno scorso: “Dovevano anche inserire la data di visita a questo ristorante nel modulo di voto e questo può anche essere verificato a caso dalla società di consulenza Deloitte”. “Il ristorante si fattura da solo e come prova possono essere utilizzate anche le immagini dei piatti. Inoltre, assumiamo anche il loro entusiasmo: ogni elettore lo fa con totale altruismo, non è mai autorizzato a identificarsi, e quindi lo fa alla fine della sua passione .”

Cosa succede ai vincitori precedenti?

I vincitori precedenti non possono vincere di nuovo a meno che non agiscano e cambino il loro concetto.

• Elbule, Spagna (2002, 2006, 2007, 2008, 2009), (chiusa definitivamente)
• Lavanderia francese, USA (2003, 2004)
• The Fat Duck, Inghilterra (2005)
• El Celler de Can Roca, Spagna (2013, 2015)
• Osteria Francescana, Italia (2016, 2018)
• Undici Madison Park, USA (2017)
• Mirazur, Francia (2019)
• Noma (2010, 2012, 2013, 2014, 2021)

Leggi anche:

Quanto costa la cena in un ristorante di lusso e cosa si paga esattamente? (+)

esclusivo. Dai un’occhiata all’interno dello chef tre stelle Viki Geunes a Zilte: com’è la tua giornata in un ristorante Michelin?

Non spendi 300 euro e non hai una lista d’attesa? In questi fast food di chef quattro stelle puoi goderti un tavolo senza prenotazione a un prezzo conveniente (+)