QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il lancio del razzo Luna della NASA è di nuovo in pericolo, questa volta a causa dell’avvicinarsi di una tempesta tropicale | All’estero

Nelle ultime settimane è già stato lanciato Ritardato due volte per problemi tecnici. Un nuovo tentativo è previsto per martedì prossimo. Tuttavia, un portavoce della NASA ha detto ai giornalisti venerdì che mentre il lancio continua per ora, l’organizzazione sta lavorando al “Piano B”.

La tempesta, che potrebbe causare un’altra cancellazione, è ora appena a sud della Repubblica Dominicana e si prevede che nei prossimi giorni si trasformerà in un uragano. Può quindi essere corso verso la Florida, dove avviene il lancio.

Dopo il lancio dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral, il veicolo spaziale dovrebbe orbitare attorno alla Terra per circa 1,5 ore, quindi accelerare e iniziare a transitare sulla Luna. In cinque o sei settimane, dovrebbe tornare a terra con una spruzzata d’acqua nell’Oceano Pacifico.

La missione si chiama Artemis I ed è il razzo più potente mai costruito, lo Space Launch System (SLS). In cima è pieno del carro che deve andare sulla luna, Orione. La parte posteriore, che fornisce potenza e propulsione, è stata sviluppata dall’Europa. I pannelli solari che generano elettricità, ad esempio, provengono da Leiden nei Paesi Bassi.

Se il lancio non può procedere martedì, dovrà essere posticipato alla seconda metà di ottobre.

READ  Samsung Galaxy M22 | Notizie RTL