QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il licenziamento di un ministro: un invito alla vaccinazione “spontaneo” provoca grande caos in Tunisia | all’estero

In Tunisia la corsa ai centri di vaccinazione si è trasformata in caos: la polizia è dovuta intervenire per l’elevato numero di persone e anche per alcuni casi di vandalismo. Il ministro della Sanità tunisino Faouzi al-Mahdi è stato licenziato mercoledì.




Al-Mahdi aveva detto lunedì in risposta a Eid al-Adha che tutti gli adulti possono recarsi in uno dei 29 centri di vaccinazione in Tunisia martedì e mercoledì senza invito. Lì saranno vaccinati contro il coronavirus fino ad esaurimento scorte.

Quello che seguì furono i tunisini impazienti che si arrampicavano per uno scatto. I centri di vaccinazione sono stati invasi e si sono verificati danni in diversi punti. La polizia è dovuta intervenire in diversi centri per riportare l’ordine.

“penale”

Mercoledì il primo ministro Hisham Al-Meshishi ha annunciato le dimissioni di Al-Mahdi, senza fornire motivazioni specifiche. Il capo del governo aveva già espresso preoccupazione per la situazione nei centri di vaccinazione martedì e ha detto a TAP che la decisione di aprire i centri a tutti potrebbe essere considerata “criminale” a causa dei rischi per la salute. Ha sottolineato che il Mahdi ha agito all’insaputa del resto dei membri del governo.

File indaffarate in Tunisia per avere un infarto. © AFP

La Tunisia ha al momento un accesso limitato ai vaccini contro il coronavirus. Attualmente, circa l’8% della popolazione è completamente vaccinato.

Ogni giorno le autorità tunisine segnalano migliaia di nuovi contagi, mentre circa un terzo di tutti i test per il coronavirus condotti è positivo. Circa 17.000 persone sono morte a causa del Corona nel Paese nordafricano dall’inizio dell’epidemia.

Leggi anche

Panoramica. Il numero di nuove infezioni e ricoveri sta aumentando meno gravemente, con oltre 5,6 milioni di belgi completamente vaccinati

READ  La Germania riprende la missione di evacuazione in Afghanistan | Afghanistan nelle mani dei talebani