QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il linguaggio come medicina: il modo in cui il medico parla al paziente ha un enorme impatto

“I reclami a lungo termine e inspiegabili sono reclami in cui il medico di famiglia non è in grado di trovare una causa dimostrabile fisicamente dopo un esame fisico”, afferma Stourtenbecker. “Ma i pazienti hanno ancora dei disturbi. Si tratta di disturbi molto comuni, come mal di testa, mal di schiena e intestino nervoso. Reclami che a volte abbiamo tutti, ma a volte possono persistere”.

Non utilizzare la forma negativa con il negativo

Stortenbeker ha scoperto che la scelta delle parole da parte del medico potrebbe fare una grande differenza per questo gruppo di pazienti. “Si consiglia ai medici di famiglia di comunicare in modo positivo, ma abbiamo esaminato la mia ricerca: cos’è la comunicazione positiva?” Stortenbeker fornisce un esempio di esame fisico dei polmoni. Poi il medico dice ‘Non sento niente di pazzo. Questa è una formulazione negativa con rifiuto”. Spiega che è meglio che il medico di famiglia invii un messaggio simile nel contenuto. “Per esempio, il suono dei polmoni che sono puliti. In questo linguaggio, vediamo dopo la consultazione che il livello di ansia del paziente è più basso”.

stigma

“C’è una sorta di stigma intorno a questi pazienti”, dice Stürtenbecker, “è subito pensato come se fosse tra le orecchie”. “Forse l’idea che i pazienti esagerano le lamentele potrebbe essere ancora”. Il ricercatore spiega che i pazienti con reclami inspiegabili sono stati confrontati con pazienti con reclami spiegabili. “Abbiamo esaminato: come esprimono queste lamentele? Su tutti i tipi di segni linguistici, inclusa l’intensità della lingua. E in realtà non abbiamo notato queste differenze”.

“Sia i medici che i pazienti lo trovano difficile”

Qual è il modo migliore per un medico di famiglia di dire che non riesce a trovare una spiegazione fisica per, diciamo, dolore addominale persistente? “Non ci sono regole. Anzi, non credo nemmeno che abbia senso. Il linguaggio positivo è importante, ma non siamo insegnanti positivi. Penso sia proprio opportuno dire per una volta anche che non esiste una causa fisica chiaramente dimostrabile .”

READ  Gli scienziati hanno scoperto la causa dello sviluppo del morbo di Alzheimer in...

Quindi sii reale, ma non scoraggiarti. “L’intento è che sia i medici che i pazienti si sentiranno meglio comunicando in questo modo. Sia i medici che i pazienti trovano difficile questo tipo di conversazioni”.