QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov avverte dello scoppio della terza guerra mondiale | all’estero

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha detto ai media statali russi che esiste un “reale” pericolo di una terza guerra mondiale. Tuttavia, la Russia trova insopportabile una guerra del genere, ha affermato. La Russia vuole anche ridurre i rischi “artificiali” della guerra nucleare.

“Il pericolo è serio, reale e non si può sottovalutarlo”, ha detto Lavrov all’agenzia di stampa russa Interfax sulla possibilità di una nuova guerra mondiale. L’intervista è andata in onda lunedì sera.

Lavrov ha affermato che sarebbe stato comunque raggiunto un accordo con l’Ucraina, ma il contenuto di tale accordo dipendeva dalla situazione militare.

Secondo il ministro degli Esteri, Kiev sta solo fingendo di essere in trattativa. La bontà ha dei limiti. “Se non è reciproco, non aiuterà il processo di negoziazione”, ha detto Lavrov. Si dice che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sia un “buon giocatore”, secondo il ministro. “Ma se ti concentri su quello che sta dicendo, si contraddice mille volte.” Nonostante questo, dice, la Russia sta proseguendo i colloqui di pace con l’Ucraina.

“Questo significa che Mosca sente che perderà”.

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha risposto tramite Twitter ai commenti di Lavrov. Secondo Kuleba, la Russia non è in grado di impedire a paesi terzi di aiutare l’Ucraina nel conflitto. Ecco perché ora si parla di un pericolo “reale” della terza guerra mondiale. Questo significa solo che Mosca sente che perderà in Ucraina. Il mondo deve intensificare i suoi sforzi per sostenere l’Ucraina in modo da poter vincere e garantire la sicurezza europea e globale”.

READ  Uragano Henry a New York: il governatore dichiara lo stato di emergenza

Leggi anche:

Cosa significa la minaccia nucleare russa per l’espansione della NATO? “Siamo alla vigilia della Guerra Fredda 2.0”

Ad esempio, 95.000 russi stanno segretamente lavorando all’arsenale nucleare di Putin

La Russia minaccia le armi nucleari se la NATO consentirà a Svezia e Finlandia:

Il professor Krijkimans: “Svezia e finlandesi si sentono davvero minacciati”