QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il model scout Jean-Luc Brunel, accusato di stupro, è stato trovato morto in una cella di prigione

© ISOPIX

Il modello francese Jean-Luc Brunel, screditato nel caso Jeffrey Epstein, è stato trovato morto nella sua cella sabato. Stava per uccidersi, rapporti TV BFM

L’ex modello Jean-Luc Brunel (76) era un ex compagno di classe del defunto milionario americano e condannato per reati sessuali Jeffrey Epstein. È incarcerato a Parigi dal dicembre 2020 dopo essere stato accusato in due casi. È stato accusato di “stupro di un minore di età superiore ai 15 anni”, “molestie sessuali” e “traffico di minori a scopo di sfruttamento sessuale”. Una modella lo ha accusato, tra l’altro, di averla violentata negli anni ’90 quando aveva appena 17 anni. Lo ha sempre negato lui stesso.

Secondo le informazioni ricevute da TV BFM Brunel non ha aspettato il corso degli eventi e si è impiccato nella sua cella di prigione di notte dal venerdì al sabato, come aveva fatto in precedenza Epstein. Le guardie lo hanno trovato morto in mattinata. È stata aperta un’indagine.

Se hai domande sul suicidio, puoi contattare la Suicide Line al numero verde 1813 e www.zelfmoord1813.be.

READ  È vero che le zanzare come il tuo gruppo sanguigno sono migliori? † Dalì