QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il nuovo cratere fornisce ulteriore flusso di lava a La Palma

Secondo un rapporto dell’Istituto vulcanico delle Isole Canarie, nel vulcano dell’isola di La Palma si è formato un nuovo cratere. La lava scorre sull’isola dall’angolo sud-est del vulcano attivo, i suoi effetti e potenziali danni devono ancora essere determinati. Per precauzione, un numero imprecisato di persone è stato evacuato, secondo i media spagnoli.

Sabato una parte del cono principale del vulcano è crollata. Le colate laviche sono diventate più lente e viscose negli ultimi giorni. La colonna di gas e cenere ha raggiunto un’altezza di 2800 metri. La lava copre ora quasi 900 ettari di terreno e ha distrutto più di 2.100 edifici, secondo i dati di Copernicus, il programma di osservazione della Terra dell’Unione Europea.

Più di 70 terremoti hanno colpito l’isola domenica. Sabato ci sono stati anche 110 terremoti, di cui uno di magnitudo 4,9 sulla scala Richter. Questo è stato il terremoto più forte dall’inizio dell’eruzione vulcanica. Dall’inizio dell’eruzione sono state misurate un totale di 35,00 scosse.

Il vulcano ha eruttato nel Parco Naturale Cumbre Vieja il 19 settembre, dopo cinquant’anni di inattività. Da allora, il flusso di lava incandescente e le piogge di cenere hanno causato ingenti danni a edifici, infrastrutture e piantagioni di banane. Migliaia di persone hanno dovuto lasciare le loro case per precauzione. Finora nessuno è rimasto ferito gravemente.

READ  L'uomo che ha schiaffeggiato il presidente Macron è stato condannato a...