QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il populista di destra New York Post smette di sostenere Donald Trump: “Non merita di guidare il Paese” | All’estero

Uno dei giornali preferiti di Donald Trump, il New York Post, afferma che Trump “non merita di essere di nuovo presidente degli Stati Uniti”. Quelle parole sono forse la critica più forte del tabloid a Trump finora.

Il giornale è di proprietà del magnate dei media dell’amministrazione Trump Rupert Murdoch. L’articolo in questione è stato pubblicato online venerdì sera, più o meno nello stesso periodo in cui un’altra pubblicazione di Murdoch, il Wall Street Journal, ha pubblicato un editoriale fortemente critico nei confronti dell’ex presidente.

La rivista lo ha definito “il presidente che si è alzato in piedi il 6 gennaio” e ha elogiato il vicepresidente Mike Pence. “Il vero carattere di una persona viene rivelato durante una crisi e il signor Pence ha superato il test il 6 gennaio. Il signor Trump ha fallito completamente”, si legge nell’editoriale del Journal.

Entrambi i giornali sono notevolmente più critici nei confronti di Trump rispetto al più grande tweeter di Murdoch, Fox News, anche se i telespettatori ravvicinati hanno anche raccolto segnali che la Fox potrebbe rivoltarsi contro Trump. Ad esempio, la Rete Destra non mostra più le sue marce. Il prossimo candidato alla presidenza del 2024 Ron DeSantis, il governatore della Florida, è stato ospite di Fox venerdì sera mentre Trump ha tenuto una manifestazione.

Ri-guarda: il nuovo video mostra Trump che combatte il discorso dopo le rivolte

‘tradimento dei sostenitori’

Sia The Post che The Journal sono editori conservatori che si ritiene riflettano le opinioni di Murdoch. Murdoch ha affermato lo scorso autunno che i conservatori dovrebbero svolgere un ruolo attivo nel dibattito politico americano, “ma ciò non accadrà se il presidente Trump rimarrà concentrato sul passato”.

READ  Arnie vuole che sua moglie faccia sesso con altri uomini: "Dopo essere uscito con lui, il suo perizoma era completamente bagnato" | Il mio Squartatore

Dopo la prima udienza della commissione parlamentare il mese scorso, i redattori del giornale hanno affermato che le prove erano un segno che “Trump ha tradito i suoi sostenitori”. Mentre i redattori sono rimasti scettici nei confronti della commissione, il venerdì dopo la seconda udienza hanno scritto: “Qualunque sia la tua opinione della commissione speciale del 6 gennaio, i fatti che hanno presentato durante le audizioni sono reali. La cosa più orribile è arrivata giovedì in un’audizione il La condotta del presidente Trump: mentre infuriavano le rivolte, si è seduto a guardare la TV, a postare tweet incendiari e a rifiutarsi di inviare aiuti”.

“fallito”

Piuttosto che scusarsi o cambiare argomento, come hanno fatto alcuni commentatori conservatori, l’editoriale del giornale affermava che Trump aveva “fallito” nel suo dovere di comandante in capo.

La pagina editoriale del giornale, che il mese scorso ha scritto “abbiamo bisogno di un nuovo inizio” con “un nuovo gruppo di conservatori”, ha continuato, in un editoriale: “Spetta al Dipartimento di giustizia decidere se questo è un crimine”. In linea di principio, personalmente, Trump ha dimostrato di non meritare di essere di nuovo presidente di questo Paese”.