QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il prezzo del gas in Europa continua la tendenza al ribasso | Prezzi dell’energia

Secondo gli analisti, il clima mite in Europa gioca un ruolo nel declino, così come i forti venti, che danno all’eolico una quota maggiore della produzione di energia. Anche l’Europa dispone ancora di riserve di gas ben rifornite. La scorsa settimana i ministri europei dell’Energia hanno annunciato che ci sarà anche un tetto al prezzo del gas naturale, che potrebbe entrare in vigore da metà febbraio.

Ad agosto il gas naturale sul mercato all’ingrosso costa ancora 345 euro al MWh, un record assoluto. Ora il prezzo del gas oscilla intorno ai 77 euro per megawattora, il livello più basso da quando i russi hanno invaso l’Ucraina a fine febbraio.

Ma a lungo termine, il gas naturale rimane molto più costoso di prima. Fino all’autunno del 2021, il prezzo all’ingrosso oscillava intorno ai 20 euro per MWh.

Il ministro dell’Economia tedesco Robert Habeck ha avvertito mercoledì che i prezzi del gas rimarranno alti per almeno un altro anno. Spera che i prezzi scenderanno entro la fine del 2023, se si troveranno alternative sufficienti per il gas naturale russo che forniva più della metà del mercato tedesco prima della guerra. Tuttavia, Habeck non si aspetta che il prezzo del gas scenda al di sotto del livello del 2021.

Guarda. Questi suggerimenti ti aiuteranno a risparmiare più energia

READ  Dow Jones per la prima volta sopra i 35.000 punti | Economia