QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il primo calciatore professionista britannico ad uscire dagli anni ’90

Un calciatore professionista britannico è uscito per la prima volta dagli anni ’90. Jake Daniels ha solo 17 anni e si è appena dimostrato a Blackpool. “Ma fuori dal campo, ho nascosto il mio vero io e ho nascosto chi sono veramente”, dice.

Jake Daniels, il 17enne attaccante britannico del Blackpool è fuori. Lo ha fatto in un’intervista a Sky Sport Con il pieno sostegno del suo club. “So di essere stato gay per tutta la vita e ora sono pronto per uscire ed essere me stesso”, si legge nella dichiarazione. Sito di Blackpool† Il Blackpool gioca al secondo livello più alto in Inghilterra.

Il calciatore ha pensato che avrebbe dovuto nascondere il suo orientamento sessuale come calciatore professionista. “Mi sono chiesto se dovevo aspettare fino alla fine della mia carriera”, ha detto. Sky Sport† “Ma sapevo che avrei dovuto mentire per molto tempo.” La maggior parte dei calciatori che hanno preceduto Daniels hanno già superato il loro picco o hanno smesso di giocare a calcio. Ma Josh Cavallo dell’Adelaide United australiano è l’eccezione. Attualmente è l’unico calciatore della prima divisione apertamente gay. †Va bene essere gay e giocare a calcioLo ha detto in un toccante video su Instagram lo scorso ottobre.

Nel Regno Unito, l’ombra di Justin Fashanu incombe anche sul calcio. Ha raggiunto il successo come attaccante in Premier League negli anni ’80 ed è arrivato in prima pagina il Sole† Improvvisamente tutte le squadre hanno ritirato le mani dal giocatore. Un contratto a tempo pieno non è più un’opzione. Alla fine si suicidò nel 1998. †Non va bene essere gay e giocare a calcio‘, la maggior parte degli atleti ha ricordato dopo la tragica vita di Fashanu.

READ  La tua guida alla stagione di Formula 1 2022: piloti, calendario e nuove auto | Formula 1

soddisfazione

L’uscita di Jake Daniels dimostra che nel frattempo i tempi sono cambiati. Lo ha affascinato per la prima volta nel suo club e medium, dopodiché lo hanno indirizzato al suo pubblico. Sky Sport Si è fidanzato all’inizio di quest’anno e ha lavorato con Daniels per correggere la sua storia, alle sue condizioni e solo quando era completamente pronto.

“Blackpool è stato davvero fantastico”, dice Daniels. “Sono qui ogni giorno e mi sento al sicuro”. Il calciatore 17enne gode del pieno sostegno dei suoi compagni di squadra. Adesso c’è sostanzialmente un sollievo: “Da quando l’ho detto alla mia famiglia, alla mia squadra e ai miei compagni, un pesante fardello mi è stato tolto dalle spalle”. Daniels spera di essere un modello per gli altri, proprio come ha avuto Josh Cavallo, Matt Morton e il subacqueo olimpico Tom Daley.

“Sono sicuro che molti altri calciatori non osano superare se stessi. Voglio dire loro che non devi cambiare per adattarti. Puoi semplicemente essere te stesso. Sentirti bene con te stesso è la cosa più importante lì è.”