QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Primo Ministro italiano denuncia il divieto dell’UE sui motori a combustione: “ingiusto e dannoso”

Ad ottobre il Unione Europea Divieto generale di vendita di automobili con motore a combustione interna. a partire dal 2035 Quindi le nuove auto a benzina, diesel o GPL non dovrebbero essere vendute. Il progetto fa ovviamente parte della spinta in corso per una flotta completamente elettrica.

Gli Stati membri dell’UE generalmente concordano su tutti i piani. Dopotutto, in molti casi hanno già fissato una data precedente. Germania e Paesi Bassi puntano al 2030, mentre la Slovenia attende un anno in più. è belga Le Fiandre hanno scelto separatamente il 2029 come punto di non ritorno.

@media (larghezza massima: 680px){#fig-63b443be079c7 img.lazyloading{background: #eee;}#fig-63b443be079c7 img{#fig-63b443be079c7 img.lazyloading;altezza (larghezza minima: 681px) e (larghezza massima: 681px) width: 681px) 1320px){#fig-63b443be079c7 img.lazyloading{background: #eee;}#fig-63b443be079c7 img{#fig-63b443be079c7 img{#fig-63b4473img: 0px;}}@media(min-width: 1321px ) 63b443be079c7 img.lazyloading{background: #eee;}#fig-63b443be079c7 img{#fig-63b443{079c7 img:dx }}

Ingiusto e dannoso

Tuttavia, il nuovo primo ministro italiano Giorgia Meloni non ha fatto la lista. In quanto populista conservatore ed euroscettico convinto, il 45enne è fermamente contrario all’UE prevalentemente di sinistra.

Durante la conferenza stampa di fine anno è stata mostrata la citazione Reuters Le è stato chiesto di commentare il divieto dei motori a combustione dal 2035. Ovviamente la Georgia non è contenta dei piani, a suo avviso il divieto è del tutto ingiustificato e causerà danni considerevoli. Italiano Occupazione:

“No, non lo considero giusto, è molto dannoso per il nostro settore. [tegenover de EU].”

@media (larghezza massima: 680px){#fig-63b443be07ca1 img.lazyloading{background: #eee;}#fig-63b443be07ca1 img{#fig-63b443be07ca1 img.lazyloading: 62px; (larghezza minima: 681px) e (larghezza massima: 1320px){#fig-63b443be07ca1 img.lazyloading{background: #eee;}#fig-63b443be07ca1 img{#fig-63b443be07ca1 img{#fig-63b443b443gwilazyloading: x 0px; } }@media (larghezza minima: 1321px){ #fig-63b443be07ca1 img.lazyloading{background: #eee;}#fig-63b443be07ca1 img{#fig-63b443be07ca1 img.widlazyp:x2;x } }

Semplice resistenza

@media (larghezza massima: 680px){#fig-63b443be07ea9 img.lazyloading{background: #eee;}#fig-63b443be07ea9 img{#fig-63b443be07ea9 img.lazyloading: 62px; (larghezza minima: 681px) e (larghezza massima: 1320px){#fig-63b443be07ea9 img.lazyloading{background: #eee;}#fig-63b443be07ea9 img{#fig-63b443b443be07ea9 img 0px;}}@media ){# fig-63b443be07ea9 img.lazyloading{background: #eee;}#fig-63b443be07ea9 img{#fig-63b443be07ea9 img.2thloading:x21 img.7hp; }}

Meloni è il primo leader europeo a mettere apertamente in discussione i piani ambientali dell’UE. I suoi antenati non intrapresero nient’altro che un’impresa temporanea Costruttori di supercar Contro Bruxelles, ma la Georgia vuole proteggere da ingerenze l’intera industria italianan Franz Timmermans e co.

Tuttavia, le sue proteste cadono nel vuoto. Dopotutto, la maggioranza degli Stati membri è favorevole al divieto e l’Italia dipende ancora da aiuti sostanziali da parte di Stati membri ricchi per integrare il proprio bilancio. A parte un’uscita politicamente e finanziariamente costosa per l’Italia (idelexit?), Meloni non ha avuto altra scelta.

READ  'Bellissimo poster in produzione: Campioni Italia e Argentina si affrontano'