QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il primo ministro italiano entrante accetta di vendere IDA Airways

Roma ha già annunciato l’intenzione di privatizzare ITA ed è già stato invitato a colloqui un consorzio con Air France-KLM, Certares e Delta. Un’offerta rivale della compagnia aerea tedesca Lufthansa è stata respinta. Lufthansa ha lavorato con MSC, una società italo-svizzera che fornisce il trasporto di container e gestisce navi da crociera.

Meloni aveva precedentemente avvertito il primo ministro in carica Mario Draghi di smettere di vendere IDA mentre le elezioni incombevano. Senza un piano su vasta scala, ha suggerito che la compagnia aerea si rivolgesse a “fondi esteri” dopo aver ricevuto miliardi di euro in aiuti governativi. A sua volta, Draghi ha affermato che il processo di vendita sarebbe continuato indipendentemente dalle elezioni. Ma ha aggiunto che il processo non sarebbe regolamentato, quindi il nuovo governo potrebbe decidere se negoziare con un’altra parte o se procedere con la privatizzazione.

Nei colloqui con il consorzio Air France-KLM, si dice che il governo italiano detenga una partecipazione del 40% in IDA. La Roma può controllare due dei cinque seggi del consiglio, compreso il veto sulle nomine dei dirigenti.

READ  L'Italia e parti dell'Europa orientale e centrale sono gialle, la Norvegia è arancione