QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il produttore di piastrelle prende misure contro lo stalking, ma va un po’ oltre le notizie di Apple – tablet e telefoni –

Dopo Apple, Tile adotterà anche misure per prevenire lo stalking con i tracker con lo stesso nome. Sarà possibile cercare Tile nelle vicinanze nell’app Tile, ma non è possibile creare una Tile sconosciuta che emette un segnale acustico, cosa possibile con un AirTag sconosciuto.

piastrelle chiamate Occupazione Scansiona e proteggi Lo elabora nell’app Tile per iOS e Android. La società afferma che non è necessario creare un account Tile prima di utilizzare l’app per cercare tracker Tile sconosciuti. La funzione dovrebbe apparire nell’app nelle prossime settimane.

Apple avanza in iOS e Rilevatore di rilevamento-Capacità dell’APP Android di rilevare, strana versione del suono AirTag, per facilitarne il tracciamento. Tile non offre questa funzionalità: l’azienda consiglia semplicemente di fare una buona ricerca nell’area e ha un elenco di potenziali nascondigli di piastrelle Nelle sue FAQ

Il fatto che le tessere emettano un suono solo su richiesta del loro proprietario lo rende uno strumento di stalking migliore rispetto ad AirTag in questo senso. Allo stesso tempo, un ladro avrà più difficoltà a trovare una tessera, ad esempio, in uno zaino rubato, il che lo rende anche uno strumento antifurto migliore in questo senso.

Infine, Samsung è anche un marchio popolare che fa un tracker: SmartTag. Compagno di app SmartThings noi un Ricerca tag sconosciutafunzionalità, ma non è stato trovato nell’app su OnePlus 7 Pro con cui Tweakers ha testato, anche dopo aver creato un account. Questo probabilmente perché SmartTag funziona solo con i dispositivi Samsung. Ciò significa che lo stalking può essere combattuto con SmartTag, ma solo con i dispositivi Samsung. Inoltre, non è chiaro chi può suonare SmartTag.

READ  Smartphone Samsung Galaxy A23 5G

Tiles, AirTag e SmartTag mirano ad aiutare gli utenti a non perdere i propri effetti personali. I dispositivi hanno batterie a bottone a bordo e utilizzano segnali Bluetooth per annunciare la loro presenza agli smartphone vicini. I loro piccoli altoparlanti emettono un cinguettio. Inoltre, Apple utilizza un file trovareLa rete, che funziona con gli iPhone, per rendere gli AirTag più individuabili. Samsung utilizza un file Rete di ricerca Galaxy† Libri Tweakers A riunione Informazioni sui tracker bluetooth.