QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il proprietario russo Vitesse si dimette: vendita club | calcio

calcioLa velocità è esaurita. Valery Oev, oligarca russo e proprietario della Vitesse Arnhem, si dimette subito sotto la pressione della guerra in Ucraina. Così, segue le orme di Roman Abramovich, che ha recentemente lasciato il club inglese del Chelsea.

Oev, 58 anni, nato in Ucraina ma con cittadinanza russa, si è dimesso dal Vitesse sotto forti pressioni internazionali e si è dimesso con effetto immediato. Tutte le azioni dell’Arnhem FC sono in vendita. La partenza di Ove da Vitesse non è stata inaspettata. Appartiene all’oligarca russo Roman Abramovich. Lui, a sua volta, è associato a Vladimir Putin.

Ironia della sorte, Vitesse ha giocato un’altra parte “Partita per la pace” contro lo Sparta Rotterdam. Doveva essere una partita contro la guerra in Ucraina, ma si è deteriorata in una partita cavalcata da incidenti. Vitesse-Sparta (0-1) è stato squalificato nei minuti di recupero per un comportamento scorretto dei tifosi della squadra locale. I tifosi hanno preso a pugni i giocatori, uno di loro è persino entrato nello stadio e i combattimenti si sono svolti sugli spalti. La sicurezza non può più essere garantita. È stata letta anche una “Lettera per la pace”, ma il testo non era diretto contro la guerra e l’invasione con l’intercessione del proprietario russo.


READ  Van den Broom mette Bongonda dalla panchina contro Zolt Wargem | Jupiler Pro League 2021/2022

Oyf. risposta

A Vitesse partire è stato difficile. Il club è nelle mani della Russia dal 2010. In tutti quegli anni sono stati investiti 155 milioni di euro nel club. Ciò ha portato alla KNVB Cup nel 2017, l’unico premio nella storia del club. Ha invece accumulato debiti per 132 milioni di euro. È imprigionato in possesso di Auf.

Oyf è il proprietario dal 2018. Risponde per iscritto alla sua partenza. “Mi addolora molto dire addio al Vitesse, ma nella situazione attuale sto prendendo questa decisione difficile per il bene del club, dello staff, dei tifosi, degli sponsor e degli altri stakeholder. Ripenso a un periodo speciale, quando ho Mi sono sempre sentito profondamente coinvolto con il club e mi sono goduto la fantastica prestazione. Il Vitesse è nel mio cuore e questo si applicherà sempre al club e ai tifosi”.

Valeria Uevo

Valeria Uevo © Paul Meima / ProShots