QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il satellite potrebbe essere più luminoso di tutti gli altri corpi celesti – New Scientist

Gli astronomi temono che il satellite BlueWalker 3 lanciato di recente brillerà più luminoso di qualsiasi altra cosa visibile nel cielo notturno ad eccezione della luna. L’antenna satellitare è quattro volte più grande di De Nachtwacht e fornisce Internet per i telefoni.

Un grande satellite lanciato nella notte tra sabato 10 settembre e domenica 11 settembre potrebbe essere più luminoso di qualsiasi altro oggetto nel cielo notturno ad eccezione della luna. Ciò solleva preoccupazioni sulle implicazioni per l’astronomia.

Satellite BlueWalker 3, realizzato da AST SpaceMobile In Texas, USA, lo scorso fine settimana con un razzo Falcon 9 di SpaceX Invia nello spazio. AST SpaceMobile ha progettato il satellite per testare la tecnologia che consente ai satelliti di stabilire una connessione mobile, come Internet 4G o 5G. I segnali vengono quindi inviati direttamente dal satellite ai telefoni cellulari e viceversa, consentendo agli utenti di raggiungere anche località remote.


Leggi anche
Vogliamo che i sistemi di intelligenza artificiale comprendano la lingua e il mondo

ampia superficie

Il satellite orbita attorno alla Terra a un’altitudine di 500 km e pesa 1.500 chilogrammi. Inoltre ha un’antenna larga 8 metri e ha una superficie di 64 mq – circa quattro volte quella di De Nachtwacht. Questa grande superficie piana riflette molta luce solare, rendendo il satellite estremamente luminoso e quindi visibile agli osservatori sulla Terra.

Questi tipi di satelliti possono causare striature luminose sulle immagini dei telescopi terrestri, rendendo gli strumenti inutili per l’osservazione di oggetti distanti. Dice “siamo preoccupati” Giovanni Barentin, astronomo presso Dark Sky Consulting in Arizona, Stati Uniti. “Potrebbe diventare la cosa più luminosa del cielo notturno, forse anche più luminosa di Venere.”

READ  Il coraggioso game director Joe Ziggler "Valorant" si dimette per lavorare su un progetto segreto "Riot Control"

fascio forte

Barentin dice che ci sono anche preoccupazioni per le forti onde radio che emette Collegamento diretto ai telefoni cellulari lo rende possibile. Ciò potrebbe interrompere la radioastronomia, che utilizza strumenti altamente sensibili per osservare l’universo. “Siamo preoccupati per la quantità di energia in questa radiazione”, dice. AST SpaceMobile non ha risposto a una richiesta di commento.

Poiché si tratta ancora di un satellite, AST SpaceMobile prevede di lanciare più di cento satelliti più grandi a partire dal prossimo anno. BlueWalker 3 è probabilmente il doppio di BlueWalker 3 e questi “BlueBirds” potrebbero apparire più luminosi nel cielo. “Più sono luminosi questi oggetti, maggiore è il danno che fanno alle immagini del cielo notturno”, afferma Barentin.

Chris JohnsonAttualmente non ci sono restrizioni nel diritto internazionale sulle dimensioni dei satelliti, afferma un consulente di diritto spaziale presso la Safe World Foundation negli Stati Uniti. Si ritiene tuttavia che questo lancio possa evidenziare le carenze della normativa vigente. “Lo considererei davvero una violazione dei diritti degli astronomi di esplorare lo spazio”, dice.

nuovi contatti

La Federal Communications Commission (FCC) degli Stati Uniti ha rilasciato una licenza di pilota per il BlueWalker 3. Il fatto che i futuri satelliti AST SpaceMobile ricevano la licenza completa potrebbe dipendere dalle prestazioni e dall’impatto del BlueWalker 3. “Sembra che la FCC sia pronta a vedere come stanno le cose vai e decidi dopo Ottenere un permesso completo Tim FarrarConsulente per le comunicazioni satellitari nel Regno Unito. La Federal Communications Commission (FCC) ha rifiutato una richiesta di commento.

AST SpaceMobile è una delle tante aziende che lavorano sul cosiddetto direttamente sul cellulareServizi. Tuttavia, è l’unico fornitore di Internet a banda larga dallo spazio. SpaceX ha recentemente annunciato versioni più grandi dei suoi satelliti Starlink, che possono fornire semplici connessioni cellulari ai telefoni in località remote. Inoltre, Apple ha annunciato di aver stretto una partnership con la società satellitare Globalstar per fornire iPhone Messaggi di emergenza via satellite per renderlo possibile.

READ  Recensioni video per Intel Alder Lake - Introduzione

“La maggior parte degli astronomi non ha problemi con il fatto che ci saranno più satelliti in futuro”, afferma Barentin. Quello che vogliono è poter coesistere fianco a fianco. Non possiamo rendere invisibili i satelliti.