QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Il team 3×3 ha ricevuto e-mail minacciose ed è stato ricattato”: sp padre …

I giocatori di basket che hanno partecipato alla competizione 3×3 alle Olimpiadi di Tokyo per il nostro paese in precedenza hanno ricevuto e-mail di minaccia chiedendo soldi per rimanere in silenzio sulla presunta frode che ora è oggetto di indagine. Così dice il notaio Eric Seles, padre di uno, in ultime notizie. Fa riferimento ai “gelosi” che “hanno versato un secchio di veleno sui giocatori”, ma non ha nemmeno negato le accuse.

portato mercoledì Standard Ha rivelato che i giocatori di basket belgi che, in quanto unica squadra dilettantistica presente alle Olimpiadi di Tokyo, sono l’unica squadra dilettantistica presente, non dovrebbero essere presenti. Stavano per organizzare tornei simulati per far salire il Belgio nella classifica mondiale e poter così partecipare ai tornei di qualificazione per Tokyo. Diversi giocatori che, secondo i documenti presentati, avrebbero giocato lì, hanno ammesso di non esserci.

Leggi anche. Medaglia d’oro imbrogliata: una favola dei leoni olimpici basata su competizioni inventate

Nel frattempo, si scopre che molte persone nel mondo del basket erano a conoscenza della frode. Ad esempio, l’ufficiale di basket 3×3 della FIBA ​​Nicholas Widmer ha ricevuto un’e-mail il 24 maggio 2021 – prima dei Giochi – che segnalava una frode. Un giocatore di basket belga ha inviato l’e-mail in modo anonimo e gli è stato detto che sarebbe stato indagato. Tuttavia, i nostri connazionali sono andati ai giochi.

Leggi anche. Sapeva molto dell’inganno, ma nessuno voleva bucare la fiaba olimpica dei leoni 3×3

Gli stessi giocatori di basket hanno risposto, mercoledì, con una dichiarazione scritta, in cui non hanno discusso dei tornei fittizi che ora sono al vaglio delle federazioni di basket. “Eravamo una squadra ben qualificata all’epoca e abbiamo fatto davvero bene in campo nel 2021. A parte questo, non abbiamo davvero commenti. Questo toglierebbe il duro lavoro e i tanti sacrifici che abbiamo fatto per mesi”.

READ  L'atleta bielorusso espulso dall'Olimpico ottiene il visto per la Polonia: "Lascerà il Giappone tra pochi giorni"

dragmills

in un ultime notizie Giovedì ha risposto anche il notaio Eric Seles. È il padre di Nick Seles, un candidato notaio di diritto civile che è stato attivo nei giochi con 3×3. “Non posso entrare troppo nei dettagli, ma sappiamo da un po’ che ciò potrebbe accadere. Abbiamo già ricevuto una serie di e-mail minacciose in merito a questa questione da chiunque lo stia segnalando ora. Per i soldi, ma non siamo entrati in questo.” .

Siles non nega le accuse nell’intervista. Afferma che i giocatori di basket belgi hanno avuto il loro posto nei giochi. “È una bella storia, ma non spetta a me dire tutto questo. L’hype è andato veloce e dice che ci sono stati paesi in cui si sono svolti 47 tornei 3×3 nelle due settimane prima dei tornei di selezione. Con persone che non avevano mai giocato 3×3 prima e non ho mai giocato 3×3. Devo fare un altro disegno?”