QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il tuo casco da bici ha l’etichetta corretta? “Rischio di gravi lesioni alla testa ridotto di almeno il 60 per cento” | La mia guida: il consumatore

Un casco non è obbligatorio su una bicicletta normale in Belgio. Tuttavia, le lesioni cerebrali sono tra le lesioni più importanti che i ciclisti subiscono. Il VIAS Traffic Institute spiega come un casco può prevenire la miseria e a cosa prestare attenzione al momento dell’acquisto. “Dovresti guardare il logo CE, tra le altre cose.”

“Un casco da bici è attualmente obbligatorio solo per gli utenti della strada che usano l’acceleratore”, afferma Stef Willems di VIAS. “Secondo la legge, si tratta di biciclette elettriche che offrono la pedalata assistita fino a 45 km/h. Un casco da bicicletta non è obbligatorio su altre biciclette elettriche e biciclette normali. Anche se un casco può davvero salvare vite”.

Perché questo è così importante?

Indossare un casco da bicicletta ha un impatto enorme in caso di incidente. “Il rischio di un grave trauma cranico è ridotto fino al 60 percento.” Inoltre, le autopsie delle vittime della bicicletta decedute hanno mostrato che il 37% delle vittime sarebbe sopravvissuto all’incidente se avessero indossato un casco da bicicletta. “Un casco non previene un incidente, che richiede, tra le altre cose, investimenti in migliori infrastrutture. Ma un casco riduce il rischio di gravi lesioni alla testa”.

“Quindi sosteniamo l’introduzione di un impegno per il casco da bicicletta per i bambini fino a 14 anni a breve termine”, afferma Willems. Secondo la ricerca, un tale impegno nell’uso del casco garantirebbe anche in modo efficace che più persone indossino il casco. Ridurrà anche il numero di lesioni alla testa tra i ciclisti di circa il 20 per cento”. Non è ancora chiaro se un tale impegno porterà anche a una diminuzione del numero di ciclisti.

READ  Decathlon gaat tweedehands winterschoenen verkopen. “Het is onze veranwoordelijkheid om verspilling te voorkomen” | Stile

votazione

Il casco da bici dovrebbe essere obbligatorio?


657 voti

A cosa dovresti prestare attenzione?

“Un buon casco da bici deve soddisfare determinati criteri. Per questo vengono fatti vari test. Il primo è quelloL’efficacia e la forza del sistema di ritenzione“.Poi gli esperti testano la forza e l’efficacia del dispositivo di fissaggio che usi per fissare il tuo casco. Un’altra cosa importante è il test di caduta. Viene eseguito a velocità di 19,5 km/h e 16,5 km/h. Quindi gli specialisti guardano come il casco è in grado di assorbire gli urti.

Ma come fai a vedere se il tuo casco soddisfa tutti questi test? “Il casco corretto ha il logo CE e un riferimento alla norma EN 1078. Queste due cose garantiscono una buona protezione. Stai cercando un casco da bici per un bambino? Allora devi assicurarti che sia disponibile la speciale norma EN 1080. ” Dovresti anche trovare il logo CE. A proposito, lo standard è attualmente in fase di correzione per gli adulti. Il nuovo standard dovrebbe essere pronto entro il 2024. “

© VIAS

Leggi anche

Perché non guidare l’acceleratore con un normale casco da bici?

Il business del noleggio di bici elettriche sta prendendo sempre più piede: come si sceglie la formula più economica? (+)

“Non tutti i caschi si adattano a tutte le teste”: come si sceglie un buon casco da moto e cosa spiega la differenza di prezzo? (+)