QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il vaccino contro la corona cubana è efficace al 62 percento | all’estero

Il vaccino candidato cubano Sopirana 02 contro il coronavirus ha raggiunto un’efficacia del 62 percento dopo aver iniettato due delle tre dosi pianificate. Così dice il laboratorio locale che ha sviluppato il vaccino. Questi sono risultati “incoraggianti”, ha affermato Vicente Ferrez, direttore dell’Istituto Finlay che ha sviluppato il vaccino, perché il vaccino tiene conto anche delle varianti circolanti del virus.




L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) richiede il 50% di efficacia per un vaccino candidato.
L’istituto si aspetta risultati sull’efficacia del vaccino entro poche settimane dalle tre iniezioni previste. Dovrebbero essere più alti.

Cuba sta lavorando a cinque vaccini candidati, due dei quali (Soprana 02 e Abdullah) nella terza e ultima fase di test. I risultati saranno inviati alle autorità, con l’obiettivo di richiedere l’approvazione d’emergenza del vaccino, tra poche settimane.

Questa notizia arriva in un momento in cui l’isola sta affrontando un picco di casi di coronavirus. Cuba ha iniziato a somministrare vaccini candidati nella capitale e in diverse province a metà maggio. Da allora sono state somministrate più di 4,3 milioni di dosi di Soberana 02 e Abdala. Circa 2,1 milioni di persone hanno ricevuto la prima iniezione, circa 1,4 milioni nella seconda e circa 794.000 nella terza.

Il governo cubano spera di vaccinare il 70% della sua popolazione di oltre 11 milioni entro agosto e tutta la popolazione entro la fine di quest’anno.

Cuba, sotto embargo statunitense dal 1962, ha iniziato a sviluppare i propri farmaci negli anni ’80. Dei tredici vaccini del programma di vaccinazione cubano, otto sono fatti in casa.