QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il vincitore del tour Tadej Pojacar osa domani il ciclocross in Slovenia | ciclocross

Alcuni ciclisti scelgono l’allenamento indoor sotto il sole spagnolo, mentre altri scelgono di attraversare nel fango. Il due volte vincitore del Tour, Tadej Pogacar, vuole sfoggiare di nuovo le gambe incrociate e domani sarà al via di una gara di ciclocross nel suo paese d’origine.

Tadej Pojjakar (UAE Team Emirates) è da diversi anni al centro del ciclocross. 3 anni fa è stato incoronato campione della corsa ciclistica slovena con i professionisti.

Pogacar cattura occasionalmente anche il ciclocross in TV. Dopo il cross innevato in Val di Sol, lo sloveno ha raccontato a La Gazzetta dello Sport di amare il ciclocross. “Ma non sono bravo adesso.”

Dopo aver visitato il Museo della Bicicletta a Colnago, Pojácar ha chiesto al produttore di biciclette di preparare una bici da cross.

Ora sappiamo perché. Pogacar è incluso nell’elenco dei partecipanti al ciclocross di Lubiana, capitale della Slovenia. Domani incontrerà il corridore su strada Luca Mezczyk, che ama anche i viaggi fuoristrada in inverno.

Pogacar ha dimostrato le sue abilità sulle strade sterrate di Strade

Dimostra che Pogacar può gestire strade asfaltate, quest’anno a Strade Bianche. Il 23enne sloveno è sopravvissuto per un po’ nella favorita del gruppo con Van der Poel, Alaphilippe, Bernal, Van Aert e Bidkok. Alla fine ha tagliato il traguardo al settimo posto.

Guarda: Pogacar finisce settimo a Strade Bianche, vince Van der Poel

READ  Perdere il set non infastidisce Rafael Nadal all'Australian Open The Australian Open