QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

In media meno di 10.000 contagi da coronavirus al giorno: ‘notevole soprattutto nelle Fiandre e tra i giovani’

Il numero medio giornaliero di contagi da coronavirus è sceso sotto i 10.000, come emerge dai dati dell’Istituto Superiore di Sanità di Sciensano venerdì.

GVfonteBELGA

Dal 29 marzo al 4 aprile si è registrata una media di 9.658 al giorno infezioni, una diminuzione del 14 per cento. Per la prima volta in cinque settimane, stiamo assistendo ancora una volta a una diminuzione del numero di contagi da coronavirus. Ciò è particolarmente evidente nelle Fiandre e tra i giovani”, spiega il virologo Stephen van Gucht nel bollettino settimanale Corona di Sciensano. Ad esempio, il numero dei contagi è ancora in aumento nelle province del Brabante Vallone, dell’Hainaut e di Namur. “È la prima volta che abbiamo osservato c’è una diminuzione delle infezioni da corona sotto il simbolo giallo, e questa è una buona notizia”.

Sono stati eseguiti in media 38.000 test al giorno (-2%), di cui il 28% è risultato positivo (-3%). Il numero dei contatti giornalieri con i medici di base a causa del sospetto Covid-19 è sceso a 78 ogni 100.000 abitanti la scorsa settimana. Una settimana fa, c’erano una media di 89 contatti. Il numero di riproduzione è ora 0,99 – con un numero R superiore a 1, l’epidemia sta diventando più forte.

nuovo numero Degenza in ospedale È caduto anche tra l’1 e il 7 aprile, anche se con meno forza. Ci sono state una media di 215 nuove ammissioni ogni giorno, con una diminuzione del 2%. Ora ci sono 3.073 persone negli ospedali con corona, con un aumento del 3%. Di questo gruppo, 176 sono in terapia intensiva, con un aumento del 2%.

READ  Pagato troppo con addebito diretto? Ecco come puoi riavere i tuoi soldi | I soldi

“Sembra che i nuovi ricoveri ospedalieri abbiano raggiunto il picco”, ha detto Van Gucht. Tuttavia, l’onere per gli ospedali è ancora grande. Raccomandiamo comunque di rimanere prudenti in presenza di individui vulnerabili. Il virus dell’influenza sembra fare progressi in questo momento, ma anche il picco dell’influenza potrebbe essere all’orizzonte”.

Dal 29 marzo al 4 aprile, il numero di Morte lieve aumento. Ora sono 23,7 decessi al giorno, in aumento del 3% rispetto alla settimana precedente. Il Corona Weekly Bulletin indica che il tasso di mortalità per Covid-19 si è stabilizzato.

Van Gucht continua a insistere sull’importanza di vaccinazione† Mentre l’89% della popolazione adulta ha ricevuto la prima e la seconda vaccinazione, la copertura del vaccino di richiamo è molto inferiore al 75%. “Continuiamo a vedere che alcune persone in un gruppo a rischio non hanno ancora assunto una terza dose del vaccino”, afferma il virologo. Tuttavia, la terza dose fornisce una protezione molto migliore da malattie gravi. Le persone con più di 65 anni hanno il doppio delle probabilità di finire in terapia intensiva dopo una terza dose rispetto alle prime due”.