QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

In tribunale o no? D-Day per Donald Trump

©AP

Oggi, l’ex presidente Donald Trump potrebbe sapere se dovrà affrontare accuse penali per aver preso d’assalto il Campidoglio quasi due anni fa. Secondo i media statunitensi, la commissione d’inchiesta sui fatti voterà oggi su un rinvio alla giustizia. Un membro del comitato ha già affermato che ci saranno prove sufficienti per un processo.

fonte: Belga, Guardiano

Vari media hanno scritto che la commissione avrebbe preso in considerazione diverse accuse, che un sottocomitato avrebbe potuto raccomandare. Vai secondo il sito di notizie Politica Almeno con l’accusa di sedizione, ostruzione del processo ufficiale e cospirazione per frodare il governo degli Stati Uniti. Queste accuse potrebbero comportare pene detentive e il divieto di ricoprire cariche pubbliche negli Stati Uniti.

Politica Cita fonti anonime e afferma che la giuria, composta da sette democratici e due repubblicani, fornirà motivazioni dettagliate per le tre accuse proposte. Si tratta di rinvio e raccomandazioni al Dipartimento di Giustizia, che alla fine deve decidere se procedere o meno.

Uno dei relatori, Adam Schiff, deputato democratico e presidente della House Intelligence Committee, ha dichiarato domenica alla Galileus Web di ritenere che ci siano “prove sufficienti” per perseguire Trump penalmente. Penso che ci siano prove che Trump abbia commesso atti criminali in relazione ai suoi tentativi di ribaltare le elezioni. Considerandola come un ex procuratore generale, credo che ci siano prove sufficienti per incriminare il (ex) presidente”.

“Questo è qualcuno che ha cercato in diversi modi di fare pressioni sui funzionari statali affinché trovassero voti che non c’erano”, ha detto Schiff. Questa è la persona che ha cercato di interrompere una seduta congiunta, incitando persino la folla ad attaccare il Campidoglio. Se questa non è criminalità, non so cosa lo sia”.

Il 6 gennaio 2021, i sostenitori del presidente Donald Trump hanno preso d’assalto il Campidoglio di Washington. Aveva invitato i suoi ad opporsi ai risultati delle elezioni presidenziali, poi ratificate dal Parlamento.

Il comitato della Camera ha raccolto migliaia di testimonianze nel corso di un anno e mezzo per dimostrare che Trump stava cercando di aggrapparsi al potere anche se sapeva di aver perso le elezioni. Il comitato ha chiamato Trump, ma si è rifiutato di testimoniare. Il rapporto finale del comitato sarà pubblicato mercoledì.

Leggi anche. La commissione d’inchiesta del Campidoglio degli Stati Uniti vota all’unanimità per mettere sotto accusa Donald Trump: “Ha guidato gli sforzi per rovesciare la democrazia americana”

Leggi anche. “Ciò dimostra che hanno un dossier molto pesante contro Trump”: revisione esperta del mandato di comparizione (+)

(blg, adb)

READ  Sono stati richiesti 30 anni di carcere per il lavoratore olandese che ha ucciso una donna (70) in Spagna all'estero