QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Infine, una proposta europea sul price cap del gas: la Commissione Europea propone un cap (significativamente alto) di 275 euro per MWh

Il commissario europeo per l’Energia Kadri Simson ha dichiarato, durante una conferenza stampa sulla proposta, “l’Europa oggi sta pagando un prezzo elevato per il gas”. “Nell’agosto di quest’anno abbiamo visto prezzi intorno ai 220-320 euro al megawattora. In questo momento il gas è intorno ai 116 euro al megawattora, ma siamo ancora soggetti a prezzi molto alti, come la scorsa estate. Per questo siamo Diciamo che c’è un prezzo massimo di € 275 per megawattora.

La proposta della Commissione prevede che il meccanismo del price cap entrerà in vigore automaticamente – nel senso che non ci saranno più transazioni di gas al di sopra del limite concordato – quando saranno soddisfatte le seguenti due condizioni:

  • Quando il prezzo dei “contratti futures” gas (conclusi con un mese di anticipo) sulla borsa TTF supera i 275 euro per due settimane
  • Quando questo prezzo TTF è superiore di 58 € rispetto al prezzo di riferimento del GNL nel mercato globale per 10 giorni di negoziazione consecutivi durante quelle due settimane

Quando le due condizioni non sono soddisfatte, anche il meccanismo di debug si interromperà automaticamente. “Siamo anche consapevoli dei rischi”, sottolinea Simpson. “Ecco perché una procedura può anche essere prevenuta o limitata se, ad esempio, mette a repentaglio la sicurezza dell’approvvigionamento o la stabilità del mercato”. Ha descritto il meccanismo sul tavolo come “l’ultima risorsa per evitare un insolito aumento dei prezzi”.

READ  Come ha fatto questo studio che sembrava essere Audi alla fine a diventare la Volkswagen Scirocco