QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Inoltre: la polizia britannica avvia le indagini sugli scandali dell’organizzazione del principe Carlo | Proprietà

Michael Fawcett, l’ex direttore dell’ente di beneficenza, ha rassegnato le dimissioni dalla sua posizione in precedenza dopo essere stato accusato di aver promesso la cittadinanza e di aver conferito il titolo di cavaliere al miliardario Mahfouz Merhi Mubarak bin Mahfouz. I media britannici in precedenza avevano riferito che Fawcett aveva detto a Mahfouz che le Royal Charities erano “contente e disposte” ad aiutare.

Diversi dipendenti si sono poi dimessi, incluso il presidente Douglas Connell. In una dichiarazione ai media britannici, si è detto “scioccato e sconvolto” dalle accuse secondo cui l’organizzazione era coinvolta in “pratiche illecite”. “Nessun altro amministratore e io eravamo a conoscenza di tale attività e abbiamo richiesto un’indagine rigorosa e indipendente”, ha affermato la sua dichiarazione.

Secondo diversi media britannici, a settembre Clarence House ha affermato di “non essere a conoscenza” della cittadinanza in cambio di donazioni. Il Principe di Galles ha anche affermato che avrebbe collaborato pienamente alle indagini. Secondo la dichiarazione, il team di ricerca è in contatto con la Prince’s Foundation “per quanto riguarda i risultati di un’indagine indipendente sulle pratiche di raccolta fondi”.

La polizia ha detto che l’ente di beneficenza aveva presentato una serie di documenti correlati. La Prince Foundation è stata fondata nel 1986 dal principe Carlo. L’organizzazione si impegna a promuovere l’architettura.

READ  Debutto Sia Big 'winner' su Razzies | Film