QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Inseguimento seriale della polizia statunitense contro i senzatetto: cinque vittime già a New York e Washington | All’estero

La polizia statunitense sta cercando un uomo armato che negli ultimi giorni ha sparato a cinque – forse sei – senzatetto a New York e Washington, DC. Dormivano tutti per strada. Due di loro non sono sopravvissuti.

E ieri la polizia delle due città ha annunciato insieme la notizia. L’ultima vittima è stata trovata a Manhattan ieri sera alle 18:30 ora locale. Ciò è accaduto contemporaneamente alla veglia per altre vittime che erano già cadute a New York.

È stata avviata un’indagine congiunta per somiglianze nel modus operandi e nelle circostanze dell’autore del reato, nonché per somiglianze tra le vittime e le prove. Il dipartimento di polizia di New York sta ancora indagando se la sesta sparatoria sia stata collegata allo stesso sospetto.

notte

Le prime tre sparatorie hanno avuto luogo a Washington, DC. Una vittima è stata uccisa a colpi di arma da fuoco il 3 marzo e un’altra lo scorso martedì, 8 marzo, entrambi nel cuore della notte. Entrambi sono sopravvissuti. La terza vittima è stata meno fortunata. È stato trovato morto nella sua tenda mercoledì dopo che i servizi di emergenza sono stati chiamati per appiccare un incendio a diversi isolati dalla scena della prima sparatoria.

Alcune foto del sospetto provengono dalla polizia di Washington DC. © Dipartimento di Polizia Metropolitana

L’uomo armato avrebbe colpito di nuovo prima dell’alba di sabato, questa volta a Manhattan. La polizia ha ricevuto una telefonata alle 4:30 e ha trovato un uomo di 38 anni con una ferita da arma da fuoco al braccio. Stava dormendo quando è stato ferito. Secondo la polizia, l’aggressore è scappato quando la vittima ha gridato “Cosa stai facendo?” La vittima è stata trasportata in ospedale ma è stabile.

Alle 6 del mattino, lo stesso autore ha sparato e ucciso un altro uomo a 15 isolati di distanza che dormiva in un sacco a pelo per strada. Lo si evince dalle immagini video consultate dalla polizia. L’uomo è stato trovato poco prima delle 17, dopo una telefonata ai carabinieri. La vittima è stata colpita alla testa e al collo.


Citazione

La nostra popolazione senza fissa dimora è uno dei gruppi più vulnerabili. Chi li insegue mentre dormono commette un crimine efferato

Keechant Sewell, capo della polizia di New York

Sono state pubblicate anche le foto del sospetto. Non c’è ancora nessun motivo noto. “I nostri senzatetto sono tra i più vulnerabili. Chiunque li insegua nel sonno sta commettendo un crimine molto atroce”, ha detto il commissario del NYPD Kishant Sewell.

Il dipartimento di polizia di Washington offre una ricompensa di $ 25.000 per informazioni che potrebbero portare a un arresto di $ 10.000 da parte del dipartimento di polizia di New York.

Julian Assange ottiene il permesso di sposarsi in prigione

READ  La dichiarazione di Versailles mette l'UE sulla strada giusta verso una difesa più forte e una maggiore indipendenza