QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Intel sceglie Germania, Francia e Italia per un’espansione europea da miliardi di dollari

Intel investirà miliardi in nuove fabbriche di chip e strutture di supporto in Europa. Verrà data priorità a Germania, Francia e Italia.

Intel prevede di costruire una nuova fabbrica di chip all’avanguardia in Germania. La Francia avrà un centro di ricerca e uno stabilimento di assemblaggio in Italia. Suggerisce che Bloomberg Nel potere delle fonti anonime. Intel conferma di investire in Europa, ma non vuole ancora nominare paesi specifici.

miliardi

Nella sede in Germania, Intel prevede di costruire chip utilizzando nodi di produzione sofisticati. La fabbrica di chip in questione sarebbe moderna e costerebbe 20 miliardi di dollari o più per costruire qualcosa del genere. La fabbrica in Italia vale l’investimento di 10 miliardi di dollari. Il centro francese è molto meno costoso.

Intel sta stanziando 28 miliardi di dollari per costruire nuovi siti in Europa entro il 2022 e conta sulla necessaria assistenza finanziaria dei governi. Nel complesso, la società di chip americana vuole Investire fino a 80 miliardi di dollari per aumentare la propria presenza nell’UE.

Ritorno tecnologico

Intel, da parte sua, vuole aprire nuovi orizzonti e sparare i chip più avanzati del mondo nelle proprie fabbriche. È stato così per molti anni, a Trasferimento non riuscito a 10 nm TSMC ha contribuito a ottenere il comando. Oggi lì i sofisticati microchip sono fuori produzione. Intel vuole essere di nuovo alla pari con la concorrenza nel 2024 per poi guadagnare un vantaggio nel 2025.

Per saperne di più

Il CEO di Intel ammette i peggiori risultati del decennio

Sotto il CEO Pat Kelsinger, l’azienda prevede anche di competere direttamente con altri produttori di chip. Storicamente, Intel ha utilizzato principalmente i chip per se stessa, ma in futuro l’azienda di processori vuole anche aprire le sue fabbriche ai clienti. Lo stesso vale per il sito in Germania e altrove.

READ  Parte dell'Inghilterra in Italia: cosa c'è da sapere sul nuovo club di Van Houston Genova

ambizione europea

Da parte sua, l’UE è anche alla ricerca di una maggiore produzione di chip sul suolo europeo. Continua Carenza di chip Dimostra che l’UE è fortemente dipendente dalle importazioni estere per i componenti chiave. L’industria automobilistica, tra l’altro, è fortemente scoraggiata dal farlo. L’UE considera un obiettivo strategico un’elevata produzione di trucioli sul proprio suolo.

Per saperne di più

Perché la carenza di chip continua?