QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Italia e Intel appaltano una nuova fabbrica di chip

Il governo italiano e Intel avrebbero raggiunto un accordo per la nuova fabbrica entro la fine di questo mese. L’investimento da miliardi di dollari arriva con il sostegno del Paese.

Intel vuole investire decine di miliardi nelle fabbriche di chip europee nei prossimi anni, mentre l’Europa vuole anche diventare meno dipendente dalle consegne di chip asiatiche. Di conseguenza, Intel ha annunciato una nuova fabbrica a Magdeburgo (Germania) all’inizio di quest’anno. Si è parlato anche dell’Italia, e quei piani stanno diventando più concreti.

Secondo due fonti Reuters Il premier Draghi si dimetterà entro la fine di agosto, in vista delle elezioni del 25 settembre.

Gli italiani cercano questo nelle loro tasche. Il quaranta per cento dell’investimento iniziale di 5 miliardi di dollari proverrà dal governo. Anche se l’investimento totale nel corso degli anni sarà molto più alto.

A parte il fatto che non è una fabbrica come Magdeburg, ma un cosiddetto impianto di confezionamento e assemblaggio avanzato, molti altri dettagli sono attualmente sconosciuti. Lì, le parti complesse del chip vengono ulteriormente trasformate nel prodotto finale.

Intel vuole investire decine di miliardi nelle fabbriche di chip europee nei prossimi anni, mentre l’Europa vuole anche diventare meno dipendente dalle consegne di chip asiatiche. Di conseguenza, Intel ha annunciato una nuova fabbrica a Magdeburgo (Germania) all’inizio di quest’anno. Si è parlato anche dell’Italia e quei piani stanno diventando più concreti: secondo due fonti Reuters, il premier Draghi si dimetterà a fine agosto in vista delle elezioni del 25 settembre e sta lavorando a un accordo. Gli italiani stanno sfruttando le loro tasche per questo. Il quaranta per cento dell’investimento iniziale di 5 miliardi di dollari proverrà dal governo. Mentre l’investimento totale sarà probabilmente maggiore nel corso degli anni, molti altri dettagli sono attualmente sconosciuti, tranne per il fatto che non sarà una fabbrica come Magdeburg, ma un cosiddetto impianto di confezionamento e assemblaggio avanzato. Lì, le parti complesse del chip vengono ulteriormente trasformate nel prodotto finale.

READ  Tradizionale e su misura