QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Italia in lutto per la sconfitta calcistica: ‘Michelangelo e Da Vinci scomparsi’

La partita è andata ai supplementari a Palermo, con Alexander Drajkovsky che ha segnato 0-1 nei minuti di recupero. Quindi il campione europeo è scomparso in Qatar.

I miracoli non accadranno mai più, afferma questa mattina La Gazzetta Tello Sport, il quotidiano sportivo più seguito e letto d’Italia. “Siamo caduti fuori dal mondo”, titolava il giornale. “La notte di Palermo si è conclusa con un’amarezza sconfinata.” Questa è la seconda volta che l’Italia non partecipa alle World Championship Series.

“Vincere l’Europeo non è stato altro che una felice occasione, un punto luminoso di continua delusione per la squadra italiana”, ha scritto La Gazzetta.

‘All’inferno’

“I giornali italiani hanno un talento per essere duri”, dice Boone. «Per esempio, il Corriere Della Sera scrive di aver toccato il punto più basso della storia nazionale».

“All’inferno”, si legge in prima pagina del Courier Tello Sport. Secondo il quotidiano, la sconfitta fu peggiore di quella contro la Corea del Nord nel 1966 (1-0) o la Corea del Sud nel Mondiale del 2002. L’Italia in particolare perde il Mondiale per la seconda volta consecutiva. .

La differenza nel successo del Campionato Europeo è enorme. Ecco come si celebrava la laurea europea un anno fa:

Non esiste una tecnica finale

Il giornalista sportivo David End, accanito seguace del calcio italiano, non è rimasto colpito da quanto visto ieri sera. “Questa non è la tecnica finale in Italia. I giocatori italiani non sono riusciti a trovare la chiave per aprire il cancello. Non c’è in essa la pura classe individuale. La sicurezza di questa squadra italiana va bene, ma mancano Michelangelo e Leonardo da Vinci – per esempio la classe che era prima Andrea Birlo”.

READ  Nuove restrizioni per l'Italia - le notizie di oggi

La fine ha visto la Macedonia del Nord guadagnare ulteriore slancio contro il vincitore del Campionato Europeo. “La delusione degli italiani è enorme. Il calcio dei Mondiali è un ingrediente costante nel menù italiano. Ormai è stato superato per la seconda volta, e quella sensazione è rafforzata solo dal fatto che sono campioni d’Europa”.

L’allenatore della nazionale è stato salvato

Il tecnico della nazionale Roberto Mancini è spesso trascurato dalla stampa. La Gazzetta Tello Sport dice che è sbagliato biasimarlo.

Il corrispondente Boone afferma che i giornali sono più propensi a criticare i club italiani. C’è pochissima sinergia con la Serie A e servono più investimenti per connettività e giovani. Il tempo di preparazione per questo torneo è solo di un giorno.

Giornate dure

Mancini non dovrebbe aver paura di essere esonerato, ha promesso Gabriel Gravina, presidente della Confederazione Italiana, subito dopo la partita. “Spero che Mancini rimanga. Stiamo lavorando a un progetto insieme”.

Mancini ha parlato della “più grande delusione” della sua carriera. “Il mio futuro? Vedremo. La delusione è troppo grande per parlarne ora. Non ci voglio pensare adesso. Stiamo passando giorni difficili. Quando le cose vanno male nel calcio è colpa dell’allenatore quindi io’ Sono responsabile di questo.”