QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Italia non calda per la F1: Max 16.000 spettatori il giorno della gara a Monza, 30% di tifosi di Verstopen

Nonostante la Ferrari sia una religione su ruote in Italia, sono stati venduti pochissimi biglietti per il Gran Premio di Monza. Nelle proiezioni più favorevoli, domenica sulla storica pista di Monza saranno solo 16.000 Diffusi e altri spettatori. L’anno scorso, a causa dell’epidemia, non erano ammessi visitatori in pista. Nel 2019 Charles LeClerk è riuscito ancora a vincere il Gran Premio in vista di un frenetico incontro di Diffus.

Solo la metà della capienza massima di 120.000 spettatori sarà consentita allo storico Gran Premio di Formula 1 di Monza questo fine settimana. Tuttavia, a Monza non è previsto il numero dei posti disponibili. quotidiano sportivo italiano Cassetta Dello Sport Scrive che ci saranno solo dai 15.000 ai 16.000 fan il sabato e la domenica.

“Grandi perdite”

Secondo l’organizzazione della gara, la vendita dei biglietti per il Gran Premio del prossimo fine settimana è iniziata molto tardi. Angelo Sticci Damiani è il presidente del club automobilistico italiano Asia. È stato citato come dicendo: “Nel 2020 abbiamo tenuto il Gran Premio senza spettatori, ma abbiamo adempiuto ai nostri obblighi. Devo ammettere che i BRICS subiranno enormi perdite. Penso che non sarebbe possibile quest’anno senza l’assistenza finanziaria della Lombardia regione.

“16.000 uomini con le previsioni più positive”

Dice Giuseppe Redelli, capo del circolo: Ci aspettiamo – secondo le stime più attendibili – 15.000 -16mila telespettatori, di cui oltre il 30 per cento sono olandesi, fan di Max Verstappen.

Molti italiani sarebbero stati prevenuti da misure corona come il passaporto del vaccino. I visitatori devono sempre indossare una maschera. Per la prima volta, non entrare in pista dopo la gara. A Monza è da sempre tradizione che migliaia di tifosi possano entrare in pista dopo la caduta della bandiera a scacchi, radunandosi spesso sotto una piattaforma costruita sopra il percorso dei box. Scene come la foto sopra del 2019 non sono previste a Monza quest’anno.

READ  Serbia, Brasile, Paesi Bassi e Italia salgono tra le prime otto dall'U20