QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Johnny Depp risponde con sollievo all’accordo amichevole con Amber Heard: “La fine di un capitolo doloroso” | Gente famosa

Gente famosaAmber Heard, 36 anni, non farà appello contro il suo ex marito, Johnny Depp, 59 anni. Lunedì, l’attrice ha annunciato sui suoi social media di aver accettato un accordo amichevole. Con grande gioia dell’attore di “Pirati dei Caraibi”.

“Johnny Depp è felice di chiudere questo doloroso capitolo”, hanno detto in una nota i suoi avvocati, Benjamin Chew e Camille Vasquez. Quest’ultimo ha anche fatto sapere che la priorità di Depp era rivelare la verità.

beneficenza

Lo scorso giugno, dopo un processo di sei settimane, la giuria si è ampiamente schierata con l’attore americano. Di conseguenza, la Heard ha dovuto pagare al suo ex marito 10,35 milioni di dollari (circa 9,8 milioni di euro) a titolo di risarcimento. In cambio, Depp ha pagato all’attrice di “Aquaman” 2 milioni di dollari (1,9 milioni di euro). Un mese fa, Amber Heard ha annunciato di voler presentare ricorso contro la sentenza nella sua battaglia legale contro Depp. Tuttavia, lunedì si è saputo che Amber aveva accettato un accordo amichevole. Di conseguenza, l’attrice, finanziariamente senza un soldo, doveva ancora pagare all’attore “solo” 1 milione di dollari. Secondo Chew e Vasquez, l’avvocato di Johnny Depp, la superstar globale intende donare i soldi in questione in beneficenza.

Il team legale del rappresentante, a sua volta, spiega che la composizione amichevole non modifica la decisione della giuria. “La decisione unanime della giuria e il verdetto a favore di Mr. Depp contro Ms. Heard rimangono in vigore”, afferma in modo convincente. Come ha detto a The Mirror una fonte vicina alla star: “Non c’è vittoria per Amber – il verdetto della giuria parlerà contro di lei fino alla fine dei tempi”. L’insider ha anche chiarito che “contrariamente a quanto afferma, la sentenza può ancora essere usata contro di lei se ripeterà nuovamente false accuse e diffamazione”.

READ  Il genere di Dendoncker descrive per la prima volta il suo attacco ansioso...

procedura costosa

Amber Heard ha annunciato lunedì tramite il suo Instagram che non farà più appello contro Johnny Depp. Nelle sue stesse parole, semplicemente non può gestire una terza causa. “Per molti anni sono stata bloccata in un processo legale difficile e costoso che non è riuscito a proteggere me e il mio diritto alla libertà di espressione”, ha detto l’attrice sui social.

La star ha aggiunto che sistemandosi sta “scegliendo la libertà di trascorrere il mio tempo facendo il lavoro che mi ha aiutato a guarire dopo il mio divorzio”, lavoro che secondo Heard può effettivamente “creare un cambiamento”. In conclusione, Amber Heard chiarisce una cosa. “Non sono scoraggiato da quello che è successo. Nessuno può e mi toglierà il mio voto. Il mio voto sarà per sempre il mio bene più prezioso”.

Leggi anche:

Amber Heard getta la spugna: l’attrice non fa più appello contro Johnny Depp

Amber Heard deve presentare ricorso contro il verdetto di Johnny Depp: “È completamente in bancarotta” (+)

Amber Heard chiede un nuovo tentativo, sei mesi dopo aver perso contro Johnny Depp

Guarda. Johnny Depp ai fan: “Mi avete salvato la vita”.