QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Julian Assange è ora ufficialmente un uomo libero e sta tornando a casa in Australia dopo un accordo con la giustizia americana

Julian Assange è ora ufficialmente un uomo libero e sta tornando a casa in Australia dopo un accordo con la giustizia americana

A parte le sue dichiarazioni in tribunale, Assange deve ancora rilasciare una dichiarazione pubblica sul suo rilascio. Il suo avvocato lo descrive come un “giorno storico”. Anche il primo ministro australiano Anthony Albanese ha espresso la sua soddisfazione per la fine della “saga” che circonda Assange. “Sono davvero contento che abbiamo raggiunto un risultato positivo, cosa che penso la stragrande maggioranza degli australiani avesse chiesto.”

“Saga” è anche una parola che gli australiani comuni sentono spesso, dice la giornalista Evelyn Masco a De Ochtend di Radio 1 “L’emozione principale è il sollievo e la gioia che tutto sia finalmente finito, ma per molte persone c’è anche la consapevolezza che ‘ce ne sarà ancora’. qualche dibattito’ su questa affermazione sulla libertà di stampa e sullo spionaggio e soprattutto su cosa significherebbe per il giornalismo in generale.

A Canberra, Assange incontrerà sua moglie, Stella Morris, e i loro due figli, che conoscono il padre solo da dietro le sbarre.

Assange ha sposato Maurice, che in precedenza faceva parte del suo team legale, in prigione nel 2022. I loro due figli sono nati nel 2017 e nel 2019, mentre lui era ancora presso l’ambasciata ecuadoriana.

READ  Il presidente francese Macron si prepara ad un’importante visita in Marocco