QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

KMSKA dice addio al direttore tecnico dopo tre mesi

Il Royal Museum of Fine Arts di Anversa (KMSKA) deposita di comune accordo il nuovo direttore artistico del marchio. L’apertura prevista per il 25 settembre non è in pericolo.

La storica dell’arte olandese Jacqueline Grandjen era in ottobre Portato In qualità di Direttore Artistico del Museo. Selezionato tra più di 40 candidati. Grandjean ha rafforzato la squadra del museo guidata dal direttore generale Carmen Willems e successore di Manfred Sellink, che da tempo combinava le due funzioni.

Dopo circa tre mesi, il contratto di Grandjean è scaduto. “Le visioni erano molto distanti, sia tecnicamente che strategicamente”, afferma il presidente del KMSKA Luk Lemmens. Viene raggiunto un accordo con Grandjean, in modo che nessuna delle parti comunichi della partenza.

Grandjean è stato precedentemente attivo in istituzioni olandesi, come Huize Frankendael e il Museo storico di Amsterdam. Dal 2012 è direttrice dell’Oude Kerk Museum of Art di Amsterdam.

Al momento, non ci saranno nuove nomination al KMSKA. “L’apertura del museo ora è una priorità”, afferma Limmens. Forse l’alta pressione per rispettare la scadenza era il motivo per cui la storia con la signora Grandjean non ha funzionato. Ma c’è una forte squadra museale là fuori. Da tempo è stato deciso come sarà l’esposizione della nuova collezione. Solo dopo la riapertura si pensa ad un nuovo direttore artistico.

READ  Batman, Catwoman e altro nel secondo trailer di The Batman