QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

KV Mechelen subisce una pesante perdita di punti al Cercle Brugge dopo un duello feroce e movimentato con due cartellini rossi | Jupiler Pro League

Jupiler Pro LeagueQuattro gol, due cartellini rossi, nessun vincitore. Il KV Mechelen è rimasto bloccato in un pareggio casalingo per 2-2 contro il Cercle Brugge facendo un pessimo lavoro nella corsa ai playoff 1.

Le mani sono state unite al 35° minuto, il numero di maglia di Marian Schwedd. È apparso un cartello “Prenditi cura di te”. Cuore nascosto per il padiglione ucraino, la cui famiglia è bloccata nella sua città natale, Leopoli. Oggi pomeriggio è diffusa sui social la notizia che avrebbe lasciato il KV Mechelen per prendere le armi. Storia sbagliata.

Shved ha guardato dalla panchina mentre i suoi compagni di squadra hanno forzato un doppio vantaggio. Dopo un rapido mix, gli Schoofs hanno trovato i Kuipers, che hanno terminato fuori Didilon Road (1-0). Il decimo gol dell’attaccante in questa stagione. Poco dopo, Sousa ha messo la palla molto abilmente dal limite dei sedici anni dopo il portiere Circle (2-0). Fai un complimento ai Malinois. Braccate da Cercle, le forze di Vranken non sono state nel loro gioco per molto tempo.

Sarà un feroce duello di 90 minuti. violazioni e disturbi. E va anche detto: l’arbitro Van Derek a volte non aveva il controllo della partita.

© Foto Notizie

Nel primo tempo, Serkle ha corretto completamente la situazione contorta in due minuti. Hotich ha pareggiato un calcio di punizione sulla testa del successivo Miang, che ha segnato di testa la porta della Coca-Cola (2-1). Poi Dinke ha segnato il pareggio: dopo che la palla è stata infilata nel 16 per Michelin, ha tirato da distanza ravvicinata (2-2).

Nel secondo tempo, KV Mechelen ha dominato la partita. Dinke era ancora in vantaggio in porta, ma le migliori occasioni sono state segnate dall’altra parte. Storm e Braves hanno mancato di poco, Hermanns è andato direttamente a Didilon e Shoves ha perso un’enorme opportunità.


A 20 minuti dalla fine, Circle è improvvisamente caduto di dieci. Van der Bruggen ha tagliato Vanlerberghe e ha ricevuto il suo secondo cartellino giallo. La strada era aperta per KV Mechelen, o almeno così sembrava. Ma… Pochi istanti dopo, anche a Souza è stato permesso di fare una doccia dopo un intervento su Matondo. Dieci a dieci. A parte un pessimo colpo di testa di Kuipers e un pessimo tiro di Gianvola, non si vedono altre occasioni: 2-2. KV Mechelen perde punti preziosi in una battaglia addon 1.

Notizie fotografiche

© Foto Notizie

Leggi anche:

Ricostruzione. La bomba Penninckx e le paure irrisolte: la storia dietro l’aumento di capitale di KV Mechelen


READ  Romelu Lukaku torna nella squadra del Chelsea dopo essersi scusato per l'intervista controversa: "Sa che deve liberarsi del suo casino"