QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L ‘”effetto Harley-Davidson”: perché le auto elettriche silenziose hanno ancora i rumori del motore

I proprietari di auto elettriche a volte perdono il suono del motore. Questo è il motivo per cui i produttori li realizzano, a volte anche da un regista. Come dovrebbe suonare un’auto elettronica?

Ineth filosofico

Il suono ti dice quanto profondamente premi l’acceleratore: maggiore è la velocità, più forte è il suono e più veloce acceleri. A meno che tu non sia su un’auto elettrica, non sentirai quasi nulla. Alcuni lo trovano una benedizione, altri sentono la mancanza del “suono vroem” dei pistoni martellanti.

Per loro, ci sono accessori in vendita che trasformano una silenziosa Tesla in una Lamborghini pericolosamente rumorosa, una Chevrolet Corvette o qualunque cosa tu voglia. Ad esempio, Milltek Active Sound vende una specie di cassa di risonanza in metallo con un altoparlante e dispositivi elettronici che puoi installare nella parte posteriore dell’auto. Il sistema può quindi essere controllato tramite un’app che offre decine di opzioni audio.

È un po’ come una fotocamera digitale che “scatta” quando scatti una foto: non ha senso, ma il suono colma il divario con il passato e ad alcuni utenti piace.

Il ricercatore sul rumore di Delft Elif Ozkan Viera comprende questi automobilisti. Non è solo il suono stesso, ma anche l’associazione che lo evoca, che guida il nostro apprezzamento. Poche persone trovano sgradevole il gorgoglio meccanico di una macchina per caffè espresso, poiché ricorda una tazza di caffè deliziosa e rilassante. D’altra parte, un trapano dentale più morbido fa rizzare molti peli. “Lo chiamo l’effetto Harley-Davidson”, dice Ozkan Vieira. “I fan associano il forte rumore del motore di quella motocicletta alla libertà o all’addomesticamento di un animale selvatico. Lo adoravano, quindi il produttore non ha disattivato il suono troppo di proposito”.

READ  Accordo politico sul passaporto europeo Corona

Esperienza BMW

Anche i produttori di auto elettriche ci stanno pensando da un po’. Mazda, Renault, Porsche e BMW, tra le altre, hanno equipaggiato le loro auto ibride/elettriche plug-in da alcuni anni con il “suono del motore” progettato per adattarsi all’immagine dell’auto di lusso.

La BMW ha dato molta pubblicità a questo con il suo ultimo modello, l’i4 M50 completamente elettrico il suono Il film è stato composto dal compositore musicale Hans Zimmer, che ha creato oltre un centinaio di colonne sonore, inclusa la musica per il re leonee le sue origini in un Il Cavaliere Oscuro. L’audio, che il guidatore può attivare e disattivare, afferma Andrew Mason, portavoce del BMW Group Netherlands, non è categoricamente progettato per suonare come un motore a combustione interna. “Devi abbinare l’esperienza BMW con il motore a combustione, non simularla. Quando acceleri, il suono supporta la spinta nella parte posteriore e la sensazione di andare più veloce”.

Questo è corretto. Seleziona “IconicSounds” sul touchscreen dell’i4 e l’auto si riempie di un suono piacevole e profondo con una seconda nota che aumenta con la velocità. Questi commenti suonano familiari, specialmente in “modalità riposo”. Tuttavia, se scegli l’opzione “Sport” sul pendio dell’autostrada, ti sentirai più come un Boeing 747 in decollo che come una BMW. Forse è quello che piace provare ad alcuni piloti BMW.

“Si ottiene un’esperienza più forte quando tutti i sensi dicono la stessa cosa”, afferma il sound designer Emar Vegt. Come studente laureato in design industriale, è entrato in BMW nel 2009 perché si è reso conto che il design acustico di un’auto elettrica meritava la stessa attenzione del suo aspetto visivo. È arrivato al momento giusto.

Fino ad allora, i sound designer delle case automobilistiche si erano concentrati principalmente sull’attenuazione del rumore meccanico indesiderato. Con l’arrivo dell’opzione elettrica più silenziosa è iniziata una nuova era. “Il mio capo ci credeva”, dice Vigt. Disse: Non possiamo distinguerci dal silenzio, ma dal suono possiamo.

Equilibrio tra moderno e familiare

Wigt è in BMW da sette anni ed è in parte responsabile del suono della BMW i3 e i8. Dimostra che la BMW dovrebbe apparire moderna, futuristica e potente. Quindi il falso suono di un motore a combustione è fuori questione. Allo stesso tempo, il suono non dovrebbe essere freddo e discreto. “Alla gente piacciono i suoni che hanno una certa natura e credibilità. In pratica, tali suoni hanno spesso una gamma di frequenze vicina alla voce umana. Le nostre orecchie sono in sintonia con questo. La sfida è trovare questo equilibrio tra il moderno e il familiare. ”

A parte l’esperienza emotiva, secondo Vegt, il feedback fornisce anche ulteriore sicurezza: tutti coloro che sentono che l’auto sta accelerando, ne sono più consapevoli ed è meno probabile che guidino accidentalmente troppo velocemente. Se ciò si applichi effettivamente nella pratica non è stato studiato a fondo.

Il fatto che tutte le auto elettriche emettano rumori dall’esterno quando vengono guidate a un ritmo sostenuto è comunque dovuto a considerazioni di sicurezza. Dal 2019 Lui scrive Una legge europea per i veicoli elettrici deve essere udibile anche da ciclisti e pedoni quando guidano a una distanza massima di 20 chilometri orari. A questa velocità, le auto elettriche fanno così poco rumore che gli utenti della strada con problemi di udito non se ne accorgerebbero altrimenti.

Ozcan Vieira ha un commento a riguardo. Sebbene sia ovviamente importante che ciclisti e pedoni non finiscano sotto le ruote di auto elettriche molto silenziose, l’effetto di questa misura non è stato studiato molto. “Spesso agiamo per paura in situazioni come questa”, dice. “Per quanto ne so, non sono state eseguite molte simulazioni analogiche, sebbene ciò sia effettivamente necessario per sapere quale suono è desiderabile e quale è indesiderabile. L’inquinamento acustico è una delle principali cause di stress in Europa. In questo contesto, consiglierei sempre di non aggiungere ‘voce per suono’ Solo. ”