QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La causa contro il principe Andréj d’Inghilterra non è stata archiviata

Un giudice di New York ha stabilito che il caso di abuso intentato da Virginia Joffrey contro il principe Andrew britannico sulla scia del caso di Epstein non sarà archiviato.

Virginia Jeffrey, 38 anni, ha dichiarato di non essere stata solo vittima di un molestatore sessuale ora deceduto Jeffrey Epstein e la sua compagna, Ghislaine Maxwell, ma anche all’età di diciassette anni è stata maltrattata tre volte dal principe Andréj d’Inghilterra. Il principe 61enne, secondogenito della regina Elisabetta d’Inghilterra, ha sempre negato le accuse.

Gli avvocati di Andrew volevano archiviare il caso perché Joffrey ha raggiunto un accordo amichevole con Epstein nel 2009, affermando che in cambio di un riscatto di $ 500.000, avrebbe accettato non solo Epstein, ma anche “chiunque altro”. di procedimento giudiziario.

L’avvocato di Jeffrey ha confermato che il documento non era rilevante per le accuse contro Andrew perché non era stato specificamente menzionato e il principe non era all’epoca soggetto al sistema legale della Florida in cui il documento era stato redatto. L’aggressione sessuale sarebbe avvenuta non in Florida, ma a New York, Londra e su un’isola privata delle Isole Vergini americane.

Il giudice Lewis Kaplan ha stabilito mercoledì che la causa civile di Jeffrey contro il principe è fondata, in parte perché è troppo presto per stabilire che l’accordo protegga individui come Andrew, Secondo il documento legale di 46 pagine. Non è stato specificamente nominato nell’insediamento.

Un processo potrebbe aver luogo tra settembre e dicembre 2022, a meno che Andrew e Joffrey non accettino nel frattempo un accordo amichevole. Il principe aveva precedentemente rassegnato le dimissioni da tutti i suoi doveri reali.

READ  L'ultimo scoop nella finale "De mol": i finalisti guardano ...