QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Cina lancia la prima missione con equipaggio sulla sua stazione spaziale – Belgio

(Belga) La Cina oggi ha portato i suoi primi tre residenti nella sua prima vera stazione spaziale. Sono arrivati ​​alle 9:54 del mattino ora belga con la navicella spaziale Shenzhou-12. I tre “astronauti” rimarranno presso la stazione spaziale di Tiangong (Sky Palace) per tre mesi. I cinesi non sono mai stati nello spazio così a lungo. Il volo è stato guidato da Ni Haisheng, 56 anni, che è stato il suo terzo volo spaziale. È accompagnato da Liu Buming (54) e Tang Hongbo (45).

La prima parte della stazione spaziale Tiangong è stata lanciata ad aprile. Si tratta di un tubo lungo circa 17 metri e largo poco più di quattro metri. Lì i tre devono vivere, mangiare, dormire, fare esercizio, lavorare e fare ricerca. L’equipaggio esce due volte per le passeggiate spaziali. Nei prossimi anni, alla prima unità dovrebbero essere collegate altre due componenti. Una Cina ambiziosa ha poca o nessuna cooperazione con altri paesi nei viaggi spaziali. Se la stazione spaziale sarà pronta entro il 2023, le cose potrebbero cambiare. “Nel prossimo futuro, vedremo insieme astronauti cinesi e stranieri sulla stazione spaziale cinese”, ha affermato il direttore del programma spaziale cinese. Durante la Guerra Fredda, l’Unione Sovietica offrì agli Alleati voli spaziali. Ciò ha permesso a persone, ad esempio, della Germania dell’Est, della Bulgaria, del Vietnam, di Cuba, dell’Afghanistan, della Mongolia e della Siria di andare nello spazio. (Belgio)

La prima parte della stazione spaziale Tiangong è stata lanciata ad aprile. Si tratta di un tubo lungo circa 17 metri e largo poco più di quattro metri. Lì i tre devono vivere, mangiare, dormire, fare esercizio, lavorare e fare ricerca. L’equipaggio esce due volte per le passeggiate spaziali. Nei prossimi anni, alla prima unità dovrebbero essere collegate altre due componenti. Una Cina ambiziosa ha poca o nessuna cooperazione con altri paesi nei viaggi spaziali. Se la stazione spaziale sarà pronta entro il 2023, le cose potrebbero cambiare. “Nel prossimo futuro, vedremo insieme astronauti cinesi e stranieri sulla stazione spaziale cinese”, ha affermato il direttore del programma spaziale cinese. Durante la Guerra Fredda, l’Unione Sovietica offrì agli Alleati voli spaziali. Ciò ha permesso a persone, ad esempio, della Germania dell’Est, della Bulgaria, del Vietnam, di Cuba, dell’Afghanistan, della Mongolia e della Siria di andare nello spazio. (Belgio)

READ  YouTube è un cortometraggio concorrente di TikTok negli Stati Uniti