QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Cina sta costruendo una catena di fornitura di batterie in Marocco per l’Europa

La Cina sta costruendo una catena di fornitura di batterie in Marocco per l’Europa

Lo ha rivelato Sebastian Wolff, COO di PowerCo, l’unità batterie della Volkswagen AG. “Non abbiamo una catena di approvvigionamento. Deve essere creata”, ha detto Wolf. Ha aggiunto che la costruzione della catena di fornitura della LFP attualmente avviene in Marocco, non in Europa. Il regno, ponte tra l’Africa e l’antico continente, è ricco di fonti di fosfato, essenziale per la produzione di cellule LFP, e beneficia di facili scambi commerciali con gli Stati Uniti.

Leggi anche: Giganti aziende cinesi investono 910 milioni di dollari a Tangeri

La Cina detiene un’ampia quota della produzione globale di batterie e di materie prime di base come litio, nichel e cobalto. Nella sua ricerca di indipendenza in quest’area, l’Europa sottosviluppata sta perdendo investimenti a favore degli Stati Uniti e del Canada, dove le politiche di finanziamento sono più attraenti.

Le batterie al litio ferro fosfato (LFP) sono diventate una tecnologia popolare negli ultimi anni grazie al loro basso costo e all’elevata efficienza. Secondo un rapporto NEF di Bloomberg, la Cina può produrre batterie LFP a circa la metà del costo medio globale, consolidando la sua posizione dominante in questo mercato.

Leggi anche: Il Marocco diventa leader nelle batterie elettriche

Nel 2023, CNGR Advanced Material Co., un produttore cinese di componenti per batterie, ha collaborato con il fondo di private equity africano Al Mada per costruire una base industriale in Marocco. Con un investimento totale di oltre 2 miliardi di dollari, sperano di iniziare a produrre materiali per batterie in un nuovo sito a Jorf Lasfar, sulla costa atlantica del Marocco, entro il 2025.