QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Corea del Nord conferma il test del missile ipersonico: “velocità massima 12.250 chilometri orari” | Notizia

aggiornareLa dittatura comunista in Corea del Nord afferma di aver testato con successo un missile ipersonico. Secondo quanto riportato dai media statali nordcoreani, il leader Kim Jong Un avrebbe partecipato al lancio del missile ad alta velocità. Il proiettile avrebbe dovuto percorrere 1000 km e raggiungere il suo obiettivo. Secondo i portavoce dell’esercito sudcoreano, l’aereo gigante ha volato “a una velocità massima di 12.250 chilometri orari”.




Altrove nel mondo, il processo è già stato criticato, anche da Stati Uniti e Nazioni Unite, a seguito di un rapporto della Corea del Sud. Secondo la Corea del Sud, il gigante ha volato a una velocità massima di 12.250 chilometri orari. Questa è stata la seconda prova in una settimana.

I missili ipersonici sono cinque volte più veloci del suono, il che significa che gli attuali sistemi di difesa non possono o possono a malapena intercettarli. Ma la sua portata è più breve dei cosiddetti missili balistici.

Più veloce del missile precedente

La Corea del Sud afferma che il nuovo missile è superiore a quello lanciato dalla Corea del Nord il 5 gennaio. Aveva una velocità di 7350 chilometri orari e una distanza di 700 chilometri. Il governo sudcoreano ha invitato il suo vicino stalinista a tornare al tavolo dei negoziati.

Il Consiglio di sicurezza dell’Onu, su richiesta dei membri permanenti di Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna, si è già riunito per discutere il lancio la scorsa settimana. Alla Corea del Nord è stato chiesto di “astenersi da ulteriori azioni destabilizzanti”. Dicono che la Corea del Nord dovrebbe finalmente avviare seri colloqui sulla denuclearizzazione.

READ  Il 2021 passerà alla storia come il quinto anno più caldo del mondo

un dialogo

Il dialogo tra Stati Uniti e Corea del Nord è arrivato a un punto morto dopo il fallimento dei negoziati tra Kim Jong Un e Donald Trump. Il successore di Trump, Joe Biden, ha detto più volte di voler incontrare gli inviati della Corea del Nord e parlare di denuclearizzazione. Ma Pyongyang rifiuta l’offerta, accusando gli Stati Uniti di perseguire una politica “ostile”.

Anche se la Corea del Nord non ha risposto alla richiesta di dialogo degli Stati Uniti “per molto tempo”, ha affermato il portavoce degli Stati Uniti, “noi crediamo ancora in questo dialogo e crediamo che la diplomazia sia la strada migliore”. Dipartimento di Stato Ned Price.

I lanci seguono un discorso del dittatore Kim Jong Un, che ha affermato che la Corea del Nord continuerà a costruire il suo arsenale. Secondo gli osservatori occidentali, ciò è in netto contrasto con la crisi economica nel paese isolato.