QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Corea del Sud ispeziona il crash di LUNA e vuole avere notizie dal suo fondatore » Crypto Insiders

Come temeva, schiantati Criptovaluta TERRA (LUNA) e moneta stabile terrausd (UST) sta ora attirando l’attenzione anche delle autorità di regolamentazione.

I due regolatori finanziari sudcoreani, la Financial Services Commission (FSC) e il Financial Supervision Service (FSS), stanno conducendo un “controllo di emergenza” per l’incidente. L’agenzia di stampa Yonhap ha riportato il 17 maggio:

Entrambe le agenzie chiedono informazioni alla Corea del Sud Scambio di criptovalute Sulle transazioni associate a LUNA e UST. Si tratta di informazioni quali i volumi di scambio e il numero di investitori coinvolti. Secondo la pubblicazione, potrebbero esserci più di 200.000 investitori sudcoreani in LUNA.

Le autorità chiedono inoltre a coloro che si occupano di loro come affrontano l’incidente, cosa ritengono abbia causato e quali azioni intraprendono al riguardo. Un rappresentante anonimo di uno scambio dice:

Le autorità finanziarie la scorsa settimana hanno richiesto dati sul numero di accordi e investitori e hanno visto le azioni pertinenti intraprese dagli scambi. Penso che l’abbiano fatto per elaborare misure per ridurre al minimo i danni per gli investitori in futuro”.

Il politico sudcoreano chiede un’audizione parlamentare con il fondatore di Terra (Luna) Do Kun

Tuttavia, non si ferma qui. Un politico sudcoreano del partito al governo chiede un’audizione parlamentare sui crolli di LUNA e UST. Vuole che non solo gli scambi, ma anche il fondatore di Terra Do Kwon siano interrogati. Che riporta il coreano Notizia Il 17 maggio.

“Dobbiamo portare i dirigenti di borsa rilevanti, incluso il CEO Terra Do Kwon, che è diventato un problema recente, all’Assemblea nazionale per un’audizione sulla causa della situazione e sulle misure di protezione degli investitori”.

Secondo il politico Chang Hyun. L’Assemblea nazionale è l’organo legislativo della Corea del Sud. Accusa persino gli scambi di sfruttare la situazione:

Coinone, Korbit e Gopax hanno interrotto le negoziazioni il 10 maggio, Bithumb l’11 maggio, ma Upbit non ha interrotto le negoziazioni fino al 13 maggio. Upbit, l’ultima società a smettere di fare trading anche dopo aver visto il crollo, è la prima con l’80% del capitale. In soli tre giorni, ho generato quasi 10 miliardi di won in commissioni attive”.

10 miliardi di yen, o circa $ 7,9 milioni, o $ 7,5 milioni. A proposito, oggi Do Kwon ha presentato una nuova proposta per Terra: forchetta dura

READ  Il numero di reti di calore è aumentato nelle Fiandre lo scorso anno | interni