QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La dichiarazione di Versailles mette l’UE sulla strada giusta verso una difesa più forte e una maggiore indipendenza

Lo hanno fatto, su iniziativa del presidente francese Emmanuel Macron, i capi di Stato e di governo europei Dichiarazione di Versailles concordato. Non si tratta solo delle future relazioni con l’Ucraina, ma anche dell’ambizione difesa più forte espandersi e Per lottare per una maggiore indipendenza Nella produzione di patatine, per esempio.

Sorprendentemente, c’è stata un po’ di polemica, anche se ciò non significa che tutti siano ora sulla stessa pagina. Ad esempio, la Polonia e gli Stati baltici chiedono di fermare le importazioni di gas dalla Russia, mentre paesi come l’Ungheria o la Germania, che dipendono maggiormente dai russi per la loro energia, non sono affatto interessati a questo.

“Nel complesso, si potrebbe dire che i 27 Stati membri dell’Unione Europea hanno mostrato una grande unità nelle ultime due settimane”, riassume Rob Hebout. “È molto importante in questa crisi essere in grado di influenzare questo conflitto”.

Su 24 marzo I leader europei si incontrano Bruxelles† Questo sarà un vertice importante, perché probabilmente ci sarà più chiarezza su come l’Europa intende limitare i prezzi del gas. Naturalmente riguarderà anche la situazione in Ucraina, le conseguenze economiche di ciò, il nuovo afflusso di rifugiati in Europa e la necessità di un eventuale nuovo Fondo europeo per la ripresa.

READ  Il candidato comunista alle elezioni presidenziali francesi per la prima volta in quindici anni | all'estero