QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Disney aggiusta gli accordi con gli attori dopo che Scarlett Johansson si lamenta: “Vogliamo un ponte di testa” | Film

Scarlett ha sporto denuncia contro la Disney per la sua presunta violazione del contratto. La sua ricompensa era basata sul numero di visitatori nei cinema, ma la Disney ha rilasciato il film sulla piattaforma di streaming allo stesso tempo, il che ha portato a molti meno spettatori nei cinema.

“C’è una sorta di reset nel mondo del cinema”, ammette ora Bob Chappk alla conferenza Goldman Sachs. Disney in precedenza aveva indicato che non è facile passare al mondo del broadcasting, poiché le conseguenze delle uscite su Disney+ non sono mai incluse nei contratti di attori e attrici. Il CEO dice che cambierà presto. “I nostri contratti attuali si basano su un certo numero di condizioni, che oggi non possono più essere necessariamente soddisfatte, perché i film escono in un luogo completamente diverso. Lo terremo a mente mentre stipuliamo nuovi accordi con il nostro staff. Per ora, siamo ancora nel mezzo, e con gli attori e le attrici stanno cercando di trovare il modo giusto per gettare un ponte su quella testa”. Non ha menzionato Scarlett o la “Vedova Nera” o la sua causa nel suo discorso, ma è stata chiaramente lei l’impulso per il cambiamento.

La società ha precedentemente confermato che non usciranno più film contemporaneamente su Disney+ e nei cinema nel 2021. Tutti i film vengono proiettati esclusivamente nei cinema.

READ  Il principe Carlo è ancora furioso dopo aver incontrato Oprah: "Questa volta Harry è andato troppo oltre" | Proprietà