QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La famiglia è indignata dallo scandalo documentario su André Hazes: “Imprevisto …

La serie di documentari “Little Boy”, sul cantante Schlagger Andre Hazes, ha di nuovo creato scalpore nei Paesi Bassi. La scorsa settimana, la figlia Roxanne Hazes era arrabbiata per l’uso di foto private nella serie, questa volta i parenti di Ellen Wolf (la seconda ex moglie di Hesse) e la figlia di Hazes con la sua prima moglie arrabbiata.

JVFonte: Il telegrafo

Nella seconda parte di “Kleine Jongen” vengono mostrate foto e video di Ellen (Chi è morto nel 2005, a cura di). “Come parenti sopravvissuti, non siamo mai stati invitati o informati del nostro consenso o partecipazione”, ha detto il vedovo Gobi de Re. “A causa del fatto che i profitti monetari di questo documentario andranno a una festa con la quale non siamo particolarmente d’accordo, e riteniamo che i soldi vengano fatti sullo sfondo della nostra cara Ellen, abbiamo contattato AvroTros e la società di produzione interrompere la trasmissione di Eileen o annullare la partecipazione. Quindi non devi preoccuparti della petizione “” Ancora frustrato.

De Rey afferma che lui e la sua famiglia si stanno “allontanando fortemente” e fa appello a Rachel Hazes (Terza moglie di Hazes, editore) “Dona i proventi di questa serie per prendersi cura dei bambini che hanno subito abusi sessuali nella loro vita”. Ellen Wolfe era la seconda moglie di Hazes, e si sono sposati dal 1981 al 1990. Un anno dopo, Hazes ha sposato Rachel, la precedente tata della famiglia. Nell’episodio di mercoledì, Rachel ha detto che aveva 15 anni quando ha fatto sesso per la prima volta con Hazz, allora sposato.

“Non voglio ricordare mio padre in quel modo.”

La prima moglie di Hazes, Annie Dikstra, dice al settimanale olandese Privé di non essere soddisfatta del documentario. “Vedere il primo episodio mi ha lasciato completamente sconvolta”, ha detto sua figlia Annie. “Ora ho avuto anche il secondo episodio. Anche questo episodio mi ha fatto molto male. Sono davvero distrutto, ma non puntare il dito. Ma è inconcepibile che sia possibile. Non voglio ricordare mio padre come quella.”

READ  Sam Gorris si vergogna a morte: questo è successo

Il produttore di VincentTV si rifiuta di commentare l’insoddisfazione dei parenti. Il canale televisivo AvroTros ha detto in una breve risposta di essere “in contatto diretto con le persone coinvolte”, ma non ha voluto fornire ulteriori spiegazioni.