QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Federazione Ciclistica va al Consiglio di Stato per il ciclismo? “5000 spettatori dovrebbero essere in grado” | ciclocross

Il Consiglio di Stato ieri ha sospeso la chiusura del settore culturale. Questo potrebbe anche aprire la porta agli eventi sportivi per andare al Consiglio di Stato a contestare i provvedimenti di Corona (sport senza spettatori).

“Abbiamo visto con interesse quanto previsto per il settore culturale e lo esamineremo comunque”, afferma a Radio 1 Tom Van Damme, presidente della Federazione Ciclistica De Morgen. Van Damme riflette poi inizialmente sulle corse di ciclocross che sta avvenendo adesso. Deve svolgersi senza spettatori.

“Pensiamo di avere alcuni argomenti sul tavolo per garantire che il procedimento possa essere rilassato. I nostri avvocati stanno valutando se possiamo andare al Consiglio di Stato, se necessario”. La domanda, quindi, è se anche le misure di ciclocross siano sproporzionate e non adeguatamente guidate.

Van Dam spera di non dover arrivare a questo e sta chiamando un comitato consultivo che si riunirà digitalmente più tardi oggi. “Chiediamo una riconsiderazione delle procedure … vediamo cosa può essere invertito o presentare argomentazioni chiare. Il modo migliore per discuterne è nel comitato consultivo per tutti i settori separatamente davanti al Consiglio di Stato”, ha aggiunto.

Quali argomenti ha Wielebond sul tavolo per il ciclocross? “La pista si estende per diversi chilometri e gli spettatori possono sostare su entrambi i lati dello stadio all’aperto. Deve essere possibile lavorare con un massimo di 5.000 spettatori. In caso contrario, gli organizzatori non potranno sopravvivere”.

READ  Simon Mignolet è stato duramente colpito: 'Funziona sul mio sistema' | Calcio 24