QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La fine della soap di famiglia sulla villa della Capitale a Roma: la polizia ha messo in strada la principessa |  al di fuori

La fine della soap di famiglia sulla villa della Capitale a Roma: la polizia ha messo in strada la principessa | al di fuori

La principessa Rita Boncompagne Ludovisi è stata evacuata giovedì mattina dalla sua villa nella capitale, Roma. Alla fine, i suoi tre figli hanno fatto a modo loro.

Con un colpo alla porta dei Carabinieri si è conclusa la vita idilliaca della principessa Rita Boncompagne Ludovisi, nata Rita Carpenter a San Antonio, in Texas. La principessa è stata gentilmente invitata a lasciare immediatamente Villa Aurora nel centro di Roma.

anni di lotta

Con lo sgombero si conclusero anche gli anni della battaglia legale tra la principessa Rita ei tre figli nati dal primo matrimonio del principe defunto. Il matrimonio immaginario di Rita con il principe Niccolò, rampollo della nobile famiglia romana Boncompagni Ludovisi, è durato dal 2009 fino alla sua morte nel 2018. Era la sua terza moglie.

In palio c’era Villa Aurora, una villa di 2.800 metri quadrati situata tra la via più famosa della movida romana, Via Veneto, e il bellissimo parco urbano di Villa Borghese. La villa è di proprietà della famiglia Ludovisi dal 1621. Ha decine di stanze su cinque piani, una statua di Michelangelo nel giardino e l’unico affresco del Caravaggio in una stanza al primo piano. SÌ.

Aspetto. Uno sguardo all’interno della bellissima Villa Aurora

Volere

Il principe Niccolò aveva stabilito nel suo testamento che la sua amata Rita potesse continuare a vivere nella villa fino alla sua morte, con orrore dei figli. Inoltre i tre devono ancora dei soldi al padre e quindi hanno pensato che la villa dovesse essere venduta. E Rita non era d’accordo di nuovo.

READ  Colpo per Boris Johnson: il suo partito ha perso le elezioni nella roccaforte conservatrice per la prima volta in quasi 200 anni

Un giudice di Roma ha dato ragione ai tre fratelli Boncompagne Ludovisi e nel gennaio 2022 la villa è stata messa all’asta. Prezzo minimo richiesto: 471 milioni di euro. Nonostante le voci secondo cui il Sultano del Brunei e Bill Gates sarebbero interessati, la villa deve ancora essere venduta. Anche dopo altri quattro tentativi di vendita e un calo del prezzo di circa 140 milioni, la casa è ancora in vendita.

Rita Boncompagne Ludovisi. ©AP

Nel dicembre dello scorso anno, una parte del muro di cinta del giardino è crollata, fornendo ai fratelli Boncompagni Ludovisi ulteriori munizioni per sfrattare la loro matrigna dalla villa, presumibilmente per manutenzione arretrata. Ancora una volta un giudice di Roma si è pronunciato a favore dei nobili fratelli e ha disposto nel gennaio di quest’anno che il 72enne texano lasci Villa Aurora entro sessanta giorni.

Tuttavia, la principessa Rita rimase con rabbia dov’era seduta. Finché stamattina non è arrivata la polizia.

Stamattina la polizia era alla porta per far uscire la principessa.
Stamattina la polizia era alla porta per far uscire la principessa. ©AP

L’asta della villa cinquecentesca ha suscitato molto scalpore fuori dalla famiglia in Italia. Politici, accademici e cittadini preoccupati vogliono che il governo ne impedisca la vendita. Molti italiani vogliono che il governo protegga la villa e la tenga al pubblico.

all’interno del renderer. Questo broker fiammingo è autorizzato a vendere la villa più costosa del mondo: il suo prezzo è di 471 milioni di euro (+)

Chi è la principessa Rita, proprietaria della “villa più costosa del mondo”: “Era una famosa modella di Playboy negli anni ’80” (+)

READ  Lukashenko offre "armi nucleari a tutti" si unisce all'alleanza russo-bielorussa | al di fuori

Caravaggio in casa

Ciò che rende Villa Aurora davvero impagabile è il Caravaggio su uno dei soffitti. Gli esperti stimano il suo valore in … 300 milioni di euro. È quindi l’unico dipinto a soffitto conosciuto di un maestro barocco italiano e risale al 1597.

Il cardinale Francesco Maria del Monte, primo proprietario di Villa Aurora, gli commissionò il suo laboratorio chimico. L’opera d’arte raffigura gli dei Nettuno, Plutone e Giove. I tre numeri mitici si riferiscono all’alchimia. Il dipinto è largo 2,75 metri e si trova in una piccola stanza al primo piano. Le pareti sono sostenute da travi.

Caravaggio dipinse l'unico dipinto sul soffitto di Villa Aurora.
Caravaggio dipinse l’unico dipinto sul soffitto di Villa Aurora. ©Antonello Nosca

Villa Aurora.
Villa Aurora. ©Antonello Nosca

stanza della villa.
stanza della villa. © Ignace Meuwissen