QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La gioia del calcio assume una dimensione in più in Italia a causa dell’epidemia

Gli italiani hanno tifato per la loro squadra nazionale domenica a Roma durante la finale del Campionato Europeo contro l’Inghilterra.Immagine EPA

Domenica sera le auto hanno riempito freneticamente via Borgo Palazzo a Bergamo. Un anno e mezzo fa, l’oscura strada faceva notizia dal mondo con immagini completamente diverse: proprio qui la corona guidava la triste sfilata di camion militari pieni di morti. Dopo la vittoria italiana contro l’Inghilterra, quell’episodio sembra un incubo di tanti anni fa.

Non solo a Bergamo, ma in tutta la penisola italiana, il titolo Europeo è esploso con gioia tanto attesa. Dopo mesi di intensa e meno intensa attività corona – le discoteche sono ancora chiuse – i giovani italiani bramano la festa popolare per le strade della domenica sera, con una caotica sinfonia di clacson e petardi.

Come il Paese, anche la Nazionale ha intrapreso negli ultimi anni un viaggio tra alte vette e profonde vallate, che in Italia è sempre stato innescato da forti emozioni. Nel 2017, il famoso portiere Gianluigi Buffon ha pianto davanti alle telecamere dopo aver perso la Coppa del Mondo in Russia.

Pochi anni dopo, si erge come nuovo giocatore del torneo Gianluigi sotto l’ordine degli avvocati. L’umile Donorumma (22) ignora ancora gli inevitabili paragoni con Buffon: ‘E’ il più grande di tutti’.

Contento

Un’atmosfera di allegra solidarietà aleggiava intorno al gruppo di giocatori italiani durante tutto il Campionato Europeo, che si diffondeva tra gli spettatori. Gli italiani in generale sono molto legati alla loro identità locale, a volte si riferiscono al “loro” SSC Napoli, Juventus o AS. La Roma fa solo il tifo, e non interessa alla Nazionale. Quest’anno è stato diverso.

Questo era senza dubbio legato alla vittoria della squadra, ma l’epidemia ha aggiunto una dimensione in più alla gioia del calcio. Gli italiani hanno elogiato il privilegio di doversi finalmente preoccupare di qualcosa di inutile come il calcio, più che mai.

Preoccupati, l’hanno fatto. Ad esempio, i tifosi inglesi che devono pagare i media italiani per aver osato fischiare con l’inno nazionale italiano domenica sera. Gli italiani erano già insoddisfatti del fatto che la finale fosse una partita casalinga inglese e ad alcuni fan italiani è stato permesso di viaggiare con loro a causa delle restrizioni della corona.

Uno di questi è il presidente Sergio Mattarella. Sebbene fosse più modestamente entusiasta di re Guglielmo Alessandro, la sua presenza a Wembley è stata di grande importanza per i fan, che erano preoccupati in anticipo per il pericolo corona per il capo di stato 79enne. Matterella è popolare come un fattore coerente e unificante, altrimenti in un ambiente politico più complesso.

I giovani, in particolare, desideravano una festa popolare.  Immagine EPA
I giovani, in particolare, desideravano una festa popolare.Immagine EPA

Mattarella è stata anche la persona che ha spiegato che le nuove elezioni per l’Italia a febbraio non serviranno al Paese in mezzo a un’epidemia. Ha messo la politica sulla strada di un governo di unità nazionale sotto il presidente del Consiglio Mario Draghi, che funziona bene da quasi sei mesi.

Entrambi hanno ricevuto azzurri Lunedì per salutarli, ma potrebbero dover dire grazie personali. L’Italia potrebbe sfruttare il senso di unità nazionale e di solidarietà nei prossimi mesi quando il divieto di cassa integrazione, in vigore da mesi, sta per scadere e la portata economica della crisi si fa davvero sentire.

Europa

Per alleviare il dolore economico, subito dopo la Coppa dei Campioni, miliardi di europei verranno inviati a Roma dal Recovery Fund. Tracy ha salvato una cifra astronomica di circa 200 200 miliardi dopo mesi di duro lavoro con un ambizioso piano di riforme e investimenti che potrebbe soddisfare l’UE.

Il presidente della Commissione europea Ursula van der Leyen e il presidente del Consiglio europeo Charles Michel hanno annunciato domenica che non incoraggeranno lo stato membro Italia. Questa è sicuramente una dichiarazione anti-inglese, ma un’espressione di sostegno all’Italia, che può contare su simpatie in molti Paesi europei. Dopo la tragedia della Grande Corona, tutti si congratulano con gli italiani, che a maggio hanno vinto l’Eurovision Song Contest, che è un nuovo inizio.

Resta da vedere se ciò accadrà effettivamente in futuro, poiché i contagi sono in aumento nella penisola, anche se molto più lentamente che nei Paesi Bassi. Gli esperti hanno espresso le loro preoccupazioni sulle parti dopo la finale del Campionato Europeo, che potrebbe accelerare la diffusione della variazione delta nelle prossime settimane.

Ancora: nessuno può togliersi l’estate spensierata del calcio italiano, anche se questo Campionato Europeo cambia all’infinito e c’è solo un’epidemia di breve durata di epidemie. La domenica sera interi ospedali, l’economia in rovina e i camion militari carichi di bare erano a chilometri di distanza.

Per un attimo gli italiani si sono sentiti infantilmente felici, come Federico Cisa, che era contento dopo la finale. Dal campo l’attaccante, calzando a pennello un bravo figlio italiano, ha subito chiamato la madre per mostrargli la sua medaglia d’oro, con un gran sorriso stampato in faccia e una buffa danza in piedi.

READ  Dylan e Kevin Borle sono i più deludenti d'Italia.