QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Grecia paga il 10% della spesa da febbraio

Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis ha annunciato sabato il sostegno al parlamento greco per armare le famiglie contro l’inflazione elevata.

L’assegno ha una durata di sei mesi e può essere utilizzato per fare acquisti nei supermercati e in altre attività di vendita di generi alimentari, come panifici e pescherie. In totale, il governo greco sbloccherà circa 650 milioni di euro. Una famiglia unipersonale può richiedere un massimo di € 220 al mese. C’è un importo aggiuntivo di € 100 per ogni membro della famiglia in più. Per le famiglie numerose si applica un massimo di 1.000 euro.

“Stiamo cercando di aiutare quante più famiglie possibile”, ha detto il primo ministro Mitsotakis. Il programma è finanziato dalle tasse in eccesso sulle raffinerie statali. Beneficiano del programma le coppie che guadagnano fino a 24.000 euro all’anno. C’è un supplemento di € 5.000 per ogni bambino. Secondo Mitsotakis, oltre l’85% dei contribuenti viene aiutato attraverso il programma.

Anche l’elettricità e il gas continueranno a essere sovvenzionati. “In totale, saranno stanziati a livello nazionale più di 8 milioni di euro”, ha detto il premier.

L’inflazione in Grecia è salita al 12% in settembre ed è scesa al 9,1% in ottobre.

READ  La guerra in Afghanistan ha avuto un pesante tributo: migliaia di soldati americani sono stati uccisi, sono stati spesi più di 800 miliardi di dollari